Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Alessandria Calcio

Alessandria Calcio, fondamentale successo salvezza col Pordenone

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – L’Alessandria Calcio non fallisce il fondamentale appuntamento salvezza contro il Pordenone, tornando a vincere nel campionato di Serie B col punteggio di 2-0. I Grigi proveranno a dare continuità a Pasquetta, quando affronteranno in trasferta il Cittadella.

L’Alessandria prova a mettere subito in chiaro la direzione a lei gradita da dare al match, cominciando a spingere in attacco soprattutto sulla corsia destra e pressare alto gli ospiti. I quali si proteggono con ordine e provano a uscire con maggiore frequenza dalla propria metà campo. Nessuna delle compagini riesce fattivamente a sfondare nel primo quarto d’ora, a causa dei tanti errori reciproci in fase d’impostazione della manovra. Al 16′ Butic prova ad animare l’atmosfera con un colpo di testa in area, abbastanza semplice da parare per Pisseri, replica per parte locale Lunetta al 21′ con un’altra incornata sempre in area, che sfila sopra la traversa. È sempre lui a cercare di impegnare Bindi con un tiro centrale al 24′, ma lo spavento più grosso all’estremo difensore neroverde lo crea Casarini al 29′, con una potente punizione dal limite che si stampa sul palo alla sua sinistra. È il lampo che precede la tempesta per la retroguardia del Pordenone, che su un calcio d’angolo calciato al 31′ subisce l’acuto in area piccola di Marconi, cinico nell’insaccare la spizzata di testa di Coccolo. Il gol si fa seguire da altre incursioni in avanti dell’Alessandria, alternate occasionalmente da iniziative dei friulani, nessuna delle quali però insidiosa come alcune prodotte da Corazza e compagni prima dell’intervallo.

La ripresa si riapre con un prevedibile equilibrio nell’andamento della contesa, rotto però abbastanza in fretta da un’altra accelerata dell’Alessandria. La anticipa Lunetta con un contropiede due contro uno sprecato dal diretto interessato al 49′, la concretizza Milanese con un pregevole sinistro a giro in area di rigore al 52′. È una botta tremenda per il Pordenone, che prova a reagire sfruttando la spinta dei cambi operati da mister Tedino. Nessuna delle sue mosse però sembra poter sortire gli effetti desiderati, a beneficio di Grigi in tranquilla gestione del doppio vantaggio. Gli uomini di Moreno Longo non danno mai il segno di poter perdere il controllo del match nel corso di una ripresa priva di grandi occasioni, con una spiccata intraprendenza offensiva degli ospiti. Niente di quanto costruito dalla squadra di Tedino è in grado di spaventare seriamente la retroguardia dell’Alessandria, che al 92′ va pure vicino al tris con una conclusione dal limite di Corazza.

Foto: Ufficio Stampa Alessandria Calcio

ALESSANDRIA-PORDENONE 2-0

MARCATORI: pt 31′ Marconi, st 7′ Milanese

ALESSANDRIA (3-4-1-2): Pisseri; Parodi, Di Gennaro (22′ st Prestia), Coccolo; Pierozzi (29′ st Mattiello), Milanese (39′ st Mantovani), Casarini, Lunetta (21′ st Mustacchio); Palombi (21′ st Ba); Corazza, Marconi. A disp. Cerofolini, Benedetti, Ariaudo, Fabbrini, Barillà, Kolaj, Chiarello. All. Longo

PORDENONE (4-1-4-1): Bindi; Andreoni, Dalle Mura (13′ st Barison), Sabbione, El Kaouakibi; Torrasi (19′ st Secli); Pellegrini (31′ st Vokic), Pasa, Deli (19′ st Gavazzi), Mensah (1 ‘st Di Serio); Butic. A disp. Fasolino, Anastasio, Bassoli, Stefani, Perri, Onisa, Cambiaghi. All. Tedino

ARBITRO: Marini di Roma 1

ASSISTENTI: Grossi e Nuzzi, quarto uomo Gemelli, VAR Meraviglia, AVAR Di Paolo

NOTE: Ammoniti Torrasi, Casarini, Parodi, Di Serio, Di Gennaro e Mustacchio. Angoli: 7-5 Pordenone. Recupero: pt 0′, st 4′.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X