Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Politica

Domenico Ravetti (PD): “Ridare centralità al Piemonte”

Pubblicato

il

Infrastrutture, sanità, territori, ambiente e green economy. Domenico Ravetti, capogruppo PD in Regione Piemonte, elenca i banchi di prova del nuovo governo.

domenico ravetti pd
Domenico Ravetti, capogruppo PD Regione Piemonte

“Centralità al Piemonte nel nuovo governo”

Domenico Ravetti, Presidente del Gruppo Consiliare Regionale del Partito Democratico, elenca i principali banchi di prova che attendono il nuovo governo presieduto da Giuseppe Conte.

 “Sin dai primi giorni della crisi di governo ho manifestato dubbi e perplessità sull’ipotesi di un’alleanza Pd-5Stelle. Anche dopo il giuramento del Conte bis resto della mia idea ma mi auguro che il nuovo esecutivo mi smentisca e possa davvero realizzare quel ‘cambiamento’ tanto invocato ed atteso. Strada facendo, valuteremo alla prova dei fatti. Ciò detto, da capogruppo Pd mi aspetto un’inversione di tendenza rispetto ad un passato dove le priorità sono sempre state quelle lombardo-venete. Il Nord non è solo il Nord Est ed il Piemonte non è una marca di confine. Nelle politiche nazionali e nelle relazioni con il resto dell’Europa è fondamentale ridare centralità alle esigenze della nostra Regione, a cominciare dal grande tema delle infrastrutture e della logistica. Non solo Tav ma anche lo sviluppo retroportuale ligure. La seconda questione è quella del salvataggio della sanità pubblica ed anche qui ci attendiamo un approccio diverso rispetto ai due grandi progetti infrastrutturali che sono il Parco della Salute di Torino e la Città della Salute di Novara. Inoltre, oltre alla realizzazione dell’autonomia regionale differenziata, c’è il tema di nuove politiche per i nostri Comuni e le nostre montagne: è fondamentale restituire loro una prospettiva di sviluppo e valorizzazione, riaprendo anche una nuova discussione sulle funzioni delle Province. Abbiamo, poi, bisogno di un significativo trasferimento di fondi straordinari per la messa in sicurezza dei nostri territori dai rischi idrogeologici. Infine, l’ambiente e lo sviluppo ‘verde’. Il Piemonte ha tutte le credenziali per diventare un laboratorio per la green economy. Queste sono le cinque priorità sulle quali mi aspetto convincenti risposte dal nuovo Governo Conte”


Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X