Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Liguria

Incendi Savona: anche Airole e Alpicella sopra Varazze sono sotto le fiamme

Pubblicato

il

AGGIORNAMENTO 8 AGOSTO ORE 20.00

Altri due incendi si sono sviluppati in Liguria, ad Airole (IM) e ad Alpicella sopra Varazze (SV), dove le fiamme stanno minacciando le case. Il fuoco sta interessando un’area di duecento metri quadri.

Al momento ad Airole è operativo un elicottero, mentre a Varazze sta agendo un canadair.

AGGIORNAMENTO 8 AGOSTO ORE 16.30

📌 Continuano gli interventi dei Canadair e degli elicotteri regionali nell’area interessata, dove ancora non è cessato lo stato di pericolosità e continua a essere raccomandata la massima prudenza

📌 Nell’incendio sono andati bruciati 400 ettari di porzione boschiva, ossia il doppio del territorio andato a fuoco in Liguria nell’arco di tutto l’anno

📌 Non si registrano feriti grazie al lavoro incessante di Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine, Protezione Civile e volontari

📌 In fase di valutazione il rientro delle persone evacuate. Si esclude il rientro entro la serata solamente per poche unità: si tratta delle due famiglie residenti negli appartamenti danneggiati dalle fiamme situati sulla collina a ridosso dell’aeroporto, nel quartiere di Borgoverde

AGGIORNAMENTO 8 AGOSTO ORE 11,30

Il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile ha confermato l’arrivo di un terzo canadair, proveniente da Olbia, che si aggiungerà agli altri due già operativi nello spegnimento dell’incendio di interfaccia che sta interessando la zona di Albenga, nel savonese. Intanto è iniziato il rientro nelle proprie abitazioni delle persone sfollate.

Sono due gli appartamenti che non risultano agibili.

Foto IVG

Le 30 persone sfollate del Comune di Albenga sono rientrate nelle proprie abitazioni, così come gli evacuati della frazione Coasco Marinaverde e le persone che abitano lungo la strada 453 Villanova – Ortovero lato fiume, in quanto zona non coinvolta dall’incendio. L’assessore alla Protezione Civile si sta recando sul posto, rimanendo in costante contatto con il Dipartimento Nazionale per valutare la possibilità di un terzo canadair oltre ai due già operativi da questa mattina.

AGGIORNAMENTO 8 AGOSTO ORE 8

L’incendio continua ad avanzare. Sono state sfollate 70 persone nei pressi dell’aeroporto di Villanova.

AGGIORNAMENTO DOMENICA 7 AGOSTO ORE 20:00 – Proseguono le operazioni di spegnimento sull’incendio che, dalla giornata di ieri, sta interessando la zona tra Albenga e Arnasco, nel savonese.

Al momento sul luogo sono operativi 3 elicotteri e un canadair. Le quattro famiglie evacuate non hanno ancora fatto ritorno alle rispettive abitazioni.

La strada provinciale da Villanova d’Albenga verso Ortovero resta chiusa: esistendo viabilità alternativa non ci sono persone isolate. L’abitazione, vuota, interessata dalle fiamme è andata distrutta.

La Protezione civile regionale, fin dal primo momento, si è attivata immediatamente assieme ai vigili del fuoco e ai volontari anti incendio boschivo, per contenere il rogo. La sala operativa continua a monitorare la situazione.

Nel pomeriggio di oggi si sono sviluppati due piccoli incendi nello spezzino, uno a Santo Stefano di Magra e uno a Luni, entrambi in via di spegnimento.

AGGIORNAMENTO DOMENICA 7 AGOSTO ORE 15:00 – L’incendio boschivo divampato ieri pomeriggio ad Arnasco, nel Savonese, si sta estendendo nonostante l’azione di quattro mezzi aerei.

Ieri sera il rogo, partito in località Arveglio, pareva sotto controllo, poi nella notte, sotto l’azione del vento, i focolai hanno ripreso forza e le fiamme hanno attaccato il territorio di Villanova d’Albenga e Ortovero.

Tre famiglie che vivono in case isolate nella zona di Branche nel Comune di Villanova sono state sfollate per precauzione e per precauzione è stato chiuso il piccolo aeroporto di Villanova e la statale 453 per Ortovero.

AGGIORNAMENTO DOMENICA 7 AGOSTO ORE 12:30 – E’ ancora attivo l’incendio che ieri pomeriggio è divampato nei boschi di Arnasco, in località Arveglio, alle spalle di Albenga.

Ieri sera il rogo pareva sotto controllo, ma il vento ha ridato forza ai focolai.

Al momento sul rogo sono in azione due elicotteri regionali e un canadair.

Il fronte del fuoco si sta propagando in direzione di Villanova d’Albenga. L’incendio non sta minacciando abitazioni.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, ci sono 12 volontari dell’anti incendio boschivo. E’ il secondo incendio importante che interessa i boschi di Arnasco: il primo era divampato il 20 luglio ed aveva interessato una superficie di 60 ettari 

***

Nel pomeriggio di oggi, sabato 6 agosto, si è sviluppato un incendio boschivo nel territorio del Comune di Albenga.

Al momento non si tratta di un incendio di interfaccia: i vigili del fuoco stanno comunque presidiando una abitazione.

Sul posto sono attivi una squadra di Vigili del fuoco, un direttore delle operazioni e dodici volontari anti incendio boschivo.

Dopo una fase in cui hanno operato sul rogo due elicotteri, al momento è in azione il solo velivolo regionale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X