Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cultura

Quattro anni fa ci lasciava Umberto Eco

Pubblicato

il

Quattro anni fa, il 19 febbraio 2016, a Milano si spegneva Umberto Eco, una delle figure culturali più alte del nostro Paese.

Umberto Eco

Semiologo, scrittore, filosofo, accademico, bibliofilo e medievalista italiano, era nato ad Alessandria nel 1932, città alla quale è sempre rimasto fortemente legato.

E proprio ad Alessandria continuano a partire iniziative che portano il suo nome, nonostante Eco avesse espressamente lasciato un testamento nel quale chiedeva una sorta di silenzio nei suoi confronti per una durata di 10 anni, con la precisa richiesta che per quell’arco di tempo, ossia sino al 2026, non venissero autorizzati o promossi seminari o conferenze su di lui.

Personaggio eclettico, diretto, di raro intelletto, ha scritto capolavori letterari come il Nome della Rosa.

Nel 2016 il comune di Milano, dove Eco si era trasferito da anni con la famiglia, ha deciso di incidere il suo nome nel Pantheon, all’interno del cimitero monumentale.

Questa sera Rai Movie dedicherà un omaggio al filosofo a partire dalle 22.55, con materiale ricavato dalle teche Rai. Alle 23.20 andrà in onda il film “Il nome della Rosa”, tratto dall’omonimo libro, diretto dal regista Jean Jacques Annaud e interpretato da Sean Connery”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X