Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Liguria, ucraina malata terminale muore senza sussidio: delega alla figlia negata da Poste Italiane

Pubblicato

il

A Chiavari, una donna ucraina è morta senza poter ritirare il sussidio rivolto ai profughi.

La figlia, recatasi in Posta con delega e certificato Asl per ritirare la somma di 600 €, che corrisponde a 2 mesi di sussidio, si è vista infatti negare la possibilità di ricevere la somma, in quanto la normativa prevede che possa essere ritirata esclusivamente dalla persona intestataria.

Ad intervenire sulla faccenda è stata Assoutenti che, oltre ad anticipare la somma alla figlia della donna, ha inviato un reclamo formale a Poste Italiane.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X