Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Politica

Tutto pronto per il Referendum: come e quando votare

Pubblicato

il

Domenica 20 e lunedì 21 settembre gli italiani sono chiamati alle urne per un referendum costituzionale sulla riduzione del numero dei deputati da 630 a 400 e quello dei senatori da 315 a 200.

Domenica si vota dalle 7 alle 23, mentre lunedì dalle 7 alle 15. 

Si tratta di un referendum di tipo confermativo, per il quale non è previsto quorum: il risultato sarà valido a prescindere dal numero di voti espressi.

La riforma che prevede il taglio dei parlamentari è stata votata dal Parlamento secondo l’iter di doppia lettura e votazione del testo: il primo via libera è arrivato il 7 febbraio 2019, in Senato.

 il Sì riduce i parlamentari, il No lascia il numero attuale.

Ma questo fine settimana sarà una specie di Election Day perché oltre al Referendum Costituzionale ci voterà in 7 Regioni e in ben 1.178 Comuni, Le regioni sono chiamate a rinnovare il proprio governo e i vari ‘parlamentini’ territoriali: le elezioni, inizialmente previste tra marzo e giugno scorsi, sono state accorpate e rinviate per l’emergenza Coronavirus. Andranno alle urne gli elettori di Campania, Toscana, Marche, Puglia, Veneto, Liguria e Valle d’Aosta.

In totale, voteranno oltre 18 milioni e mezzo di cittadini coinvolti. Si tratta di una fetta di elettori importante, che rende queste urne una sorta di test politico importante per capire l’orientamento politico attuale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X