Entra in contatto con noi

Volontariato

Ovada, la Fondazione C.I.G.NO continua a crescere

Pubblicato

il

OVADA – La Fondazione C.I.G.NO. sta crescendo. Aumentano i progetti e si consolidano le collaborazioni istituzionali (ASL, Consorzio servizi sociali, Fondazione Casa di Carità, Scuole dell’ Ovadese, Regione) ma soprattutto aumentano i volontari, la vera e preziosa ricchezza degli Enti del terzo settore. All’interno di questa rete di sinergie, si è strutturato il gruppo di lavoro KIND SWANs, “CIGNE GENTILI”. Il gruppo è nato in primavera per la Giornata della Gentilezza e la presentazione pubblica nel PARCO DI VILLA GABRIELI della della PANCHINA LILLA DELLA GENTILEZZA che è stata inserita nell’omonimo circuito nazionale.

Le KIND SWANs sono insegnanti , educatrici, animatrici d’ infanzia che hanno deciso con il proprio volontariato di puntare sull’educazione dei bambini e dei giovani per rilanciare il nostro futuro. Ambiente, natura, stile di vita sano, partecipazione attiva e senso di appartenenza alla COMUNITÀ, accoglienza sono i temi che vengono sviluppati. Quali gli strumenti? Il gioco e la creatività, con strumenti ” poveri” che permettano di far emergere le potenzialità individuali. Il gruppo è aperto a chiunque desideri dedicare il proprio volontariato agli aspetti educativi dei giovani, basandosi su metodi validati e innovativi, che rientrano anche nei programmi di PREVENZIONE PRIMARIA DI ASLAL.

Iniziative recenti: la partecipazione con ASLAL con il poster “COLTIVIAMO IL BENESSERE IN VILLA GABRIELI” al Convegno Regionale COMUNITÀ ATTIVE organizzato a MANTA (CN) dal DoRS Piemonte (il Centro di Ducumentazione Regionale su progetti di promozione della salute) e la presenza a FIORISSIMA con uno spazio dedicato ai bambini che, sotto la vigile presenza delle maestre, hanno potuto creare i loro fiori di carta. La prossima iniziativa? DOMENICA 2 OTTOBRE H 1430 NEL PARCO DI VILLA GABRIELI per la FESTA DEI NONNI e l’inaugurazione del PERCORSO SENSORIALE, primo passo nella REALIZZAZIONE del GIARDINO TERAPEUTICO IN RICORDO DI GIORGIA SANSONE.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X