Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Scuola e Università

Alessandria, personale scuola Covid: “Stipendi arrivati, ma incompleti”

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – Serena Morando, segretario provinciale Flc Cgil, commenta così la situazione del personale Covid scuola da mesi senza stipendio.

“Stiamo facendo verifiche, ma al momento ci risulta che le retribuzioni siano arrivate. Sono però incomplete. Qualcuno dice di aver ricevuto le mensilità di ottobre, novembre e dicembre e che vede esigibile gennaio sul 25 febbraio. Qualcuno invece dice che sono arrivate sia solo ottobre e novembre. Stiamo facendo ulteriori controlli con i lavoratori e con la ragioneria. A breve avremo aggiornamenti”.

Un’immagine dell’ultimo presidio davanti al Provveditorato

LA NOTA UFFICIALE DEI SINDACATI

Le OO.SS manifestano soddisfazione in quanto a seguito delle continue
pressioni sindacali, oggi 18 Febbraio, sono state liquidate le retribuzioni
arretrate relative all’anno 2020 del personale assunto come organico Covid.
Tuttavia i problemi non sembrano essere tutti risolti.
Infatti alcune lavoratori ci segnalano di aver ricevuto solo le mensilità relative ai mesi di Ottobre e Novembre e di essere quindi ancora in attesa di quella relativa al mese di Dicembre.
Inoltre ci è stata segnalata la problematica relativa ad una penalizzazione
fiscale riguardante il suddetto personale scolastico il cui stipendio maturato
per periodi antecedenti la fine dell’anno 2020 è stato liquidato nel gennaio
2021, dopo il giorno 12.
La penalizzazione deriverebbe dal fatto che detto stipendio erogato con
enorme ritardo da parte del Mef, è stato trattato da un punto di vista fiscale
come “emolumento arretrato da lavoro dipendente” e come tale soggetto a
tassazione separata con aliquota media anziché ordinaria. Ciò ha comportato che l’imposta lorda calcolata sullo stipendio “arretrato” non
è stata ridotta della detrazione fiscale che invece viene ordinariamente
applicata a chi percepisce lo stipendio con tassazione ordinaria.
Ne consegue che lavoratori che hanno prestato servizio per il medesimo
periodo ma che hanno ricevuto lo stipendio in date diverse hanno percepito
anche retribuzioni nette differenti con una penalizzazione per chi è stato
retribuito nel mese di gennaio 2021.
Continueremo a tenere alta l’attenzione su questo tema che andrebbe risolto con una norma ad hoc e faremo ulteriori pressioni per allineare le future retribuzioni rispetto al mese di riferimento.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X