Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Serie D

Serie D: Casale rimontato, in finale ci va il Varese

Pubblicato

il

CASALE MONFERRATO – E’ amaro il commento di mister Sesia al termine della gara: “Siamo caduti alla diciassettesima partita, segno della cabala. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, meritavamo di chiudere in vantaggio e da lì probabilmente avremmo costruito una partita differente, invece il Varese ha trovato questo gran gol proprio nel finale del primo tempo che ha rimesso in discussione tutto”.

Cade proprio nella gara più importante l’imbattibilità del tecnico dal suo ritorno sulla panchina nerostellata: a giocarsi la finale ci vanno i lombardi, che hanno sfruttato al meglio le occasioni concesse dalla difesa. La cronaca della partita si apre proprio con il vantaggio del Casale: D’Ancora riceve palla in area con un lancio lungo, tira violentemente ma vede il pallone deviato in angolo da Baggio; sul corner di Martin che cerca ancora D’Ancora arriva invece Forte che ruba il tempo a Monticone e insacca imparabilmente alle spalle di Trombini l’1-0.

Alla mezz’ora è il Varese a farsi vivo un po’ a sorpresa, con un tiro dalla distanza di Pastore che viene ribattuto dal legno prima che la difesa riesca a liberare la propria area, poi Trombini devia ancora in angolo una conclusione di Giacchino e sempre dal calcio d’angolo arriva l’incornata di Darini che finisce alta sulla traversa. Al 37’ il Varese pesca il jolly che vale il pari: Disabato prende la mira da fuori area a circa venticinque metri e il suo tiro di destro molto potente e preciso si insacca nel ‘sette’ lasciando Guerci attonito e ripristinando l’equilibrio nel punteggio. Il Casale si riorganizza, ma a inizio ripresa già dopo solo sei minuti potrebbe arrivare il patatrac: D’Ancora ferma Baggio in area, l’arbitro Fantozzi vede un contatto irregolare e assegna un calcio di rigore agli ospiti.

Dal dischetto però si presenta un Disabato che è molto meno preciso della conclusione del primo tempo e Guerci non ha problemi a disinnescare il suo tiro debole e centrale deviandolo in calcio d’angolo. A decidere la gara, però è al 34’ ancora una incomprensione fra l’estremo difensore del Casale e il terzino Gilli si tramuta in un assist per Minaj che prende palla, parte in progressione e va a segnare l’1-2 che capovolge il risultato. E’ l’ultima emozione di una partita che da lì in poi si sgonfia: “La sconfitta fa male, ma l’idea è quella di dare continuità a questo progetto anche nella prossima stagione – chiosa Sesia alle domande sul suo futuro – dove forti di questa esperienza cercheremo di commettere meno errori: credo che ci siano le condizioni per andare avanti”.

CASALE-VARESE 1-2

MARCATORI: pt 8’ Forte, 37’ Disabato; st 32’ Minaj

CASALE (4-3-3): Guerci; Gilli (36′ st Gatto),Silvestri, Darini, Casella; D’Ancora, Martin (42′ st Gianola),Continella (36′ st Montenegro); Giacchino, Forte, Candido (27′ st Rossini). A disp. Paloschi, Gianola, Mullici, Brunetti, Albisetti, Onischenko. All. Sesia

VARESE (3-5-2): Trombini; Mapelli, Monticone, Marcaletti; Foschiani, Gazo, Disabato, Piraccini (42′ st Cantatore); Baggio (21′ st Tosi); Mamah, Pastore (30′ st Minaj). A disp. Vono, Battistella, Premoli, Di Renzo, Cappai, Minaj, Cantatore, Mendolia. All. Porro

ARBITRO: Fantozzi di Civitavecchia

NOTE: Espulso Silvestri (49’ st). Ammoniti Pastore, Piraccini, Tosi, Mamah. Calci d’angolo 7-3 per il Casale. Recupero pt 2’; st 4’. Spettatori 800 circa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X