Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Turismo e Ambiente

Solvay: nessuna decisione per il C6O4. Tutto rinviato a data da destinarsi

Pubblicato

il

AGGIORNAMENTO ORE 18.00

ALESSANDRIA – Nessuna decisione per il C6O4. Rinviato a data da destinarsi il parere sulla richiesta della Solvay per l’estensione della “produzione e uso” del C6O4.

Fumata nera stamattina in Conferenza dei Servizi, all’Assessorato Ambiente della Provincia di Alessandria, per l’Autorizzazione Integrale Ambientale per l’estensione della produzione richiesta dalla Solvay di Spinetta Marengo.
Il rinvio della decisione è stato accolto con una “parziale soddisfazione” da
tutto il fronte delle associazioni ambientaliste che hanno manifestato per
strada davanti alla Direzione Ambiente e Pianificazione Ambientale della Provincia di Alessandria.
Quindi il progetto di Solvay è da rifare. E’ stata la stessa azienda, davanti al
parere negativo di tutti gli enti e le istituzioni coinvolte, a chiedere una
sospensiva per adeguare la progettazione degli impianti
. Per il momento, infatti, la Solvay non è in grado di provare l’efficacia della “barriera idraulica” progettata per garantire che la sostanza chimica non finisca nella falda.

ALESSANDRIA – È stata una mattinata di proteste per molte associazioni ambientaliste davanti alla Provincia di Alessandria durante la Conferenza dei Servizi che stava decidendo se permettere l’allargamento della produzione di PFAS C6O4 alla Solvay Solexis.

Di questa sostanza chimica, recentemente, Arpa di Alessandria ha trovato tracce nei pozzi del paese di Montecastello. Amag è così stata costretta a interrompere il prelievo idrico per la comunità. Nell’ultima settimana anche il Consiglio Comunale di Alessandria all’unanimità si è schierato per il no all’allargamento della produzione. Anche il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e l’assessore comunale all’Ambiente Paolo Borasio hanno deciso di esprimersi per un parere negavo al CSO4.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X