Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Turismo e Ambiente

Il 9 ottobre porte aperte per il patrimonio storico dell’ospedale di Alessandria

Pubblicato

il

La prima Giornata nazionale Ospedali Storici Italiani del 9 ottobre è stata lanciata nei giorni scorsi a Firenze, presso la sede della Fondazione Santa Maria Nuova dai rappresentanti dell’Associazione Culturale Ospedali Storici italiani (ACOSI) a cui aderisce anche l’Azienda Ospedaliera di Alessandria.

Foto di repertorio

Tredici Ospedali storici, i più belli e i più antichi d’Italia, aprono tutti insieme per la prima volta le loro porte domenica 9 ottobre: la Giornata nazionale ha come obiettivo quello di rendere fruibile l’inestimabile patrimonio storico di strutture che pure sono a tutti gli effetti luoghi di medicina, di assistenza e di cura. La giornata prevede le “porte aperte” ai diciassette siti ospedalieri storici dei tredici collegati ad ACOSI per illustrarne il patrimonio storico:

– ad Alessandria l’Ospedale Civile “Santi Antonio e Biagio” con il Sanatorio “Borsalino” e la chiesa di Gardella

– a Brescia gli Spedali Civili

– a Faenza l’Ospedale Infermi

– a Firenze l’Ospedale Santa Maria Nuova e l’ex Ospedale Psichiatrico di San Salvi

– a Lodi il Complesso storico Ospedale Maggiore

– a Milano la Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico

– a Napoli l’Ospedale degli Incurabili con il Museo delle Arti Sanitarie e la Farmacia, l’ex Ospedale S. Maria della Pace, l’Ospedale Ss. Annunziata

– a Pescia l’Ospedale SS. Cosma e Damiano

– a Prato l’Ex Ospedale “Misericordia e Dolce”

– a Roma l’Ospedale Santo Spirito in Sassia

– a Roma l’Ospedale San Giovanni Addolorata

– a Riccione l’Ospedale G.Ceccarini

– a Venezia l’Ospedale SS. Giovanni e Paolo con l’ex Ospedale San Lazzaro dei Mendicanti e il complesso Santa Maria del Pianto.

Il programma per la l’Azienda Ospedaliera di Alessandria prevede le visite al patrimonio storico a partire dalle 10, la presentazione del volume alle 17 nel Salone di Rappresentanza e il concerto in collaborazione con il Conservatorio Vivaldi nella chiesa dedicata a Sant’Antonio dell’Ospedale Civile.

Il volume sugli Ospedali storici e il Calendario di ACOSI

Il viaggio attraverso gli Ospedali storici del Bel Paese – viaggio nella carità, nella medicina, nella spiritualità, nella cultura e nell’arte – è sintetizzato nel volume “Lo splendore della cura. Viaggio negli Ospedali Storici italiani”, che presenta con dovizia di illustrazioni e con un taglio storico-culturale, le strutture che già sono consociate in ACOSI. Il volume è curato da Paolo M. Galimberti (Sarasvathi Edizioni, main sponsor la Fondazione Famiglia Zago) e contiene un capitolo dedicato alle strutture ospedaliere alessandrine.

In questa occasione inizierà anche la diffusione del primo Calendario ACOSI 2023.

Gli Enti affiliati ad ACOSI

Ospedale Santa Maria Nuova Firenze

Ospedale Civile Santi Giovanni e Paolo VENEZIA

Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico MILANO

Ospedale Santo Spirito in Sassia ROMA

Ospedale degli Incurabili – MAS NAPOLI

Azienda Ospedaliera S. Antonio e Biagio e C. Arrigo ALESSANDRIA

ASST Spedali Civili BRESCIA

ASST LODI

Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna RAVENNA

Azienda Ospedaliera “Complesso Ospedaliero San Giovanni Addolorata” ROMA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X