Entra in contatto con noi
Post AD

Cronaca

Torino uomo di 36 anni tenta di uccidere la fidanzata

Pubblicato

il

TORINO- L’uomo in passato era già stato condannato per omicidio.

Il 36enne mentre viene portato in ospedale, dopo essere caduto tentando di fuggire

La scorsa notte, il personale del Commissariato Barriera Milano, ha arrestato un cittadino tunisino di 36 anni per tentato omicidio.

Il trentaseienne ha aggredito la fidanzata tentando più volte di attingere al collo la compagna e procurandole gravi ferite al volto con una bottiglia di vetro.
Come da ricostruzione degli agenti, poco prima, i due stavano tornando in autobus a casa della donna. Durante il tragitto, all’altezza di in via Verres angolo via Leini, la vittima manifestava l’intenzione di interrompere la relazione, avendo scoperto che il suo compagno era attualmente detenuto in carcere per un precedente omicidio. Da qui la reazione dell’aggressione.
A seguito, di accertamenti, è emerso che il reo era detenuto presso la casa
circondariale “Lo Russo e Cutugno” con permesso di assentarsi per motivi lavorativi. In particolare, l’uomo svolgeva attività lavorativa presso un Bistrò sito in Grugliasco, con obbligo di far rientro presso la casa circondariale entro le ore 2 della notte.

Il cittadino tunisino, infatti, era stato condannato per l’omicidio, avvenuto a Bergamo nel giugno del 2008, della persona con cui al tempo aveva una relazione.
Il trentaseienne, arrestato per tentato omicidio, è stato trasportato in ospedale poiché nel tentativo di fuga è caduto rovinosamente per terra.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X