Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Torino: sit-in per chiedere interventi ungenti nei confronti dei detenuti

Pubblicato

il

TORINO – Oggi, sabato 16 gennaio, l’Associazione Marco Pannella e il Partito Radicale, con i rappresentanti Camera Penale del Piemonte, si sono riuniti in piazza Castello per un sit-in davanti alla Regione per chiedere interventi urgenti nei confronti dei detenuti, soprattutto in merito alla somministrazione dei vaccini anti Covid-19.

Foto: pagina Facebook Associazione Marco Pannella Torino

“L’iniziativa ha lo scopo di rinnovare l’appello già rivolto al Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, perché nella prossima somministrazione del vaccini si tenga in considerazione la particolare gravità della situazione negli istituti di pena nei quali non è possibile quel “distanziamento sociale” che all’esterno viene addirittura imposto con severe sanzioni in caso di inadempienza e vengano sensibilizzate tutte le istituzioni affinché l’esecuzione della pena dei detenuti possa essere effettuata presso il domicilio laddove previsto dalla legge. – scrivono gli organizzatori del sit-in su FacebookIl sovraffollamento inoltre inasprisce una situazione già di per sé critica, e aumenta il rischio di contagio da Covid anche per gli agenti di custodia, gli educatori, i medici e gli psicologi, gli operatori volontari e gli avvocati. Per scongiurare una possibile crudele discriminazione di tutta la comunità penitenziaria, chiediamo che le carceri siano considerate ad alta priorità di vaccinazione cosi come le RSA intervenendo prioritariamente sui detenuti anziani e/o con patologie mediche”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X