Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Terranova: ripristinata viabilità minore, ma tanti i disagi in provincia

Pubblicato

il

Occorrerà più di un mese per ripristinare la provinciale 596 dei Cairoli interrotta in località la Grangia verso Mortara per il rischio di cedimento strutturale della medesima causato dall’esondazione del fiume Sesia, avvenuta sabato scorso. A farne le spese soprattutto lavoratori e studenti.

Intanto il sindaco di Casale Federico Riboldi ha annunciato che grazie all’intervento immediato dell’AIPO (Agenzia interregionale per il fiume Po) in frazione Terranova è stata ripristinata la viabilità minore.

Questa la nota ufficiale:

Ripristinata in poche ore la viabilità minore della frazione Terranova: un risultato ottenuto grazie all’importante intervento dell’Agenzia Interregionale per il fiume Po (Aipo), che da subito si è resa disponibili con uomini e mezzi.

Come ricorda il sindaco Federico Riboldi: «Aipo si è dimostrata ancora una volta efficiente ed efficace. Voglio ringraziare personalmente tutto il personale di Aipo e per loro tramite gli ingegneri Gianluca Zanichelli e Antonio Arena, disponibili giorno e notte per le esigenze del territorio. Questi sono gli enti con i quali vogliamo lavorare e con i quali si raggiungono risultati importantissimi. La fiducia delle persone nelle istituzioni passa anche attraverso funzionari dello Stato dotati di buona volontà e schiena diritta. Un grazie speciale anche al direttore generale di Aipo, ingegner Luigi Mille, che nonostante la vastità del territorio da amministrare trova sempre il tempo per un interessamento alle questioni locali e una telefonata. Grazie inoltre all’ing. Bione e al dott. Bertazzo per l’operatività in loco, fondamentale per la chiusura del fontanazzo nella roggia Stura che avrebbe rischiato di alluvionare completamente Terranova».

Nel frattempo prosegue la conta dei danni: si ricorda che c’è ancora tempo oggi, mercoledì 7 ottobre, per le segnalazioni. I moduli, scaricabili dalla pagina www.comune.casale-monferrato.al.it/Danni3ott, serviranno agli Uffici comunali per quantificare celermente i danni subiti dalla nostra città e segnalarli all’ente (Provincia o Regione) che si occuperà degli eventuali rimborsi. Il modello è disponibile, in formato cartaceo, anche all’Urp – Ufficio Relazioni con il Pubblico in via Mameli, 21.

I privati che hanno subito danni dovranno consegnare il modulo compilato all’Ufficio Ambiente in via Mameli, 10 o tramite e-mail all’indirizzo tutelaambiente@comune.casale-monferrato.al.it. Per le attività economiche bisogna far riferimento all’Ufficio Commercio in via Mameli, 10 o vua e-mail all’indirizzo commercio@comune.casale-monferrato.al.it.

Per i danni alle colture agricole, infine, è possibile rivolgersi direttamente all’Ufficio Agricoltura del Comune in via Mameli, 10 (Tel. 0142.444.305 – E-mail uff-agri@comune.casale-monferrato.al.it)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X