Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Peste suina africana, il parere degli allevatori

Pubblicato

il

La nuova disposizione della macellazione di tutti i suini sani per bloccare l’epidemia da peste suina africana sta causando divergenze tra associazioni agricole e governo, in particolare in Piemonte.

Da una parte, le istituzioni che chiedono l’abbattimento di circa 50 mila cinghiali, liberi di circolare al contrario dei maiali, e dall’altra, le cariche politiche più alte che attendono dati certi per procedere alla caccia di selezione. Ad aver espresso un proprio giudizio è stato anche Giorgio Sapino, neo commissario all’emergenza suina, che ritiene il numero troppo elevato per l’abbattimento degli ungulati.

In Liguria, intanto, sono state trovate sei carcasse di cinghiali nei boschi di Campo Ligure e Rossiglione, ora in corso di analisi.

Ma sentiamo, invece, cosa ne pensano gli allevatori dell’epidemia e soprattutto delle nuove disposizioni del governo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X