Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Casale Monferrato, il punto della situazione del sindaco Riboldi

Pubblicato

il

CASALE MONFERRATO – Il sindaco di Casale Monferrato, Federico Riboldi, ha fatto il suo consueto punto della situazione di quello che è successo nell’ultima settimana in città.

“Una settimana dedicata principalmente alla ricostruzione della strada per la Lombardia grazie alla rapida collaborazione delle province di Alessandria, Vercelli e Pavia e alla prevenzione Covid”, spiega Riboldi.

Per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus, il sindaco ha sottolineato che la situazione al momento in città non è allarmante, ma ciò nonostante è necessario mantenere alta la guardia. “In molti luoghi della città ho visto persone senza la mascherina. – commenta il primo cittadino – Questo è un atteggiamento che dobbiamo necessariamente evitare per non arrivare a un nuovo lockdown”.

Il sindaco ha poi ricordato l’incontro ad Acqui Terme per il progetto “Gran Monferrato” con i sindaci monferrini di Acqui e Ovada, la riunione luminarie con Associazioni Commercianti presieduta dal vice sindaco Capra, l‘incontro con Gabotto presidente di Cosmo e Polizia Locale per incremento videosorveglianza anche per prevenzione abbandono rifiuti, la valutazione per l’illuminazione artistica monumenti e luoghi storici della città, un sopralluogo con l’artista Albertelli per il restauro della rotonda sul ponte, una riunione con presidi per trasporti scolastici e sicurezza Covid organizzata dall’ assessore Fracchia, l’inizio della progettazione del Museo della Civiltà agricola a Santa Maria del Tempio a cura dell’Assessore Sapio, del Consigliere Riccobono e da Sabrina Barbano e la costituzione del gruppo di lavoro “Gran Monferrato Sport” con Vittoria Oglietti, Savino Vurchio, Filippo Bianchi e l’ufficio sport del comune Davide De Luca e Fabio Costamagna.

Domani alle 18 si terrà un incontro operativo con tutti i Comuni del Monferrato e l’associazione Big Bench per moltiplicare le panchine giganti in Monferrato, mentre avrà inizio la demolizione del mercato ortofrutticolo da anni in disuso creerà un grande parcheggio a servizio del centro storico, a 5 minuti di cammino dal Duomo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X