Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Autostrade, 5 indagati nell’indagine sulla sicurezza delle barriere antirumore

Pubblicato

il

Genova. C’è un nuovo filone nelle indagini partite dopo il crollo del Ponte Morandi. Entra nel mirino degli inquirenti la sicurezza delle barriere antirumore in un tronco delle autostrade in Liguria. Attualmente sono cinque le persone che risultano indagate.

L’indagine è partita dopo che si erano verificati alcuni parziali cedimenti dei pannelli fonoassorbenti della A12- Genova-Livorno.

La Guardia di Finanza, su ordine della Procura della Repubblica di Genova, ha eseguito perquisizioni e sequestri presso gli uffici di 3 società per azioni: Autostrade per l’Italia, Spea Engineering e Pavimental, cerca progetti, relazioni di calcolo, collaudi e omologazione dei materiali.   I cinque ex manager e dirigenti di Aspi e Spea sono indagati in relazione alla realizzazione ed al mantenimento in opera di barriere antirumore INTEGAUTOS, che si trovano sulla rete autostradale del primo tronco Genova in concessione ad Aspi, considerate pericolose perché a rischio ribaltamento anche in relazione all’azione del vento.   L’accusa fa riferimento agli articoli 110, 81, 356 e 432 del codice penale, sarebbe quindi di frode in pubbliche forniture e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X