Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Non chiuderà la biglietteria della stazione di Acqui Terme

ACQUI TERME – Non chiuderà la biglietteria della stazione ferroviaria, ma l’allarme non è ancora cessato. In programma anche il restyling.

Pubblicato

il

ACQUI TERME – Non chiuderà la biglietteria della stazione ferroviaria, ma l’allarme non è ancora cessato.

Il servizio andato in onda nell’edizione odierna del nostro TG

Sembrava destinata a fare la stessa fine di quella di Ovada, la biglietteria della stazione di Acqui Terme, dopo la paventata chiusura che ha destato un allarme poi subito rientrato.

La notizia era circolata nei giorni scorsi , mobilitando l’amministrazione Comunale; infatti il Sindaco Lorenzo Lucchini aveva immediatamente contattato i vertici di Trenitalia, i quali, sorprendentemente, hanno assicurato che non ci sono chiusure in vista, anzi, che la stazione di Acqui subirà un restyling come era gia avvenuto ad Ovada, per un totale di cinque milioni di euro di investimenti. I lavori potrebbero iniziare gia nel 2020 ed è previsto un ammodernamento che non vada però ad intaccare la struttura architettonica storica.

Qualcuno però si sta domandando se, di fronte ad una spesa per la ristrutturazione così imponente, non accada poi di vedersi tagliare servizi fondamentali, perchè quanto è accaduto ad Ovada insegna: infatti la stazione era stata rimodernata e subito dopo è stata chiusa la biglietteria. Per questo nella città termale non dormono sonni tranquilli, tanto che è previsto per oggi un incontro fra il Sindaco Lorenzo Lucchini e il suo collega ovadese Paolo Lantero per definire strategie in difesa anche della linea ferroviaria Acqui-Ovada-Genova, per cui, nei giorni scorsi,è ritornato il malumore fra i Comitati Pendolari,dopo le troppe promesse, mai mantenute, circa la richiesta di una coppia di treni in più nelle ore di punta.

Intanto il prossimo week-end porterà ancora disagi ai viaggiatori: dalle 14 di sabato 14 settembre e per tutta la giornata di domenica 15, a causa di interventi di manutenzione ai binari e alle linee di alimentazione dei treni, presso il Quadrivio “Torbella” a Genova Sampierdarena, alcuni regionali verso Busalla-Arquata-Novi Ligure subiranno modifiche di orario, mentre quelli della linea Genova-Ovada saranno sostituiti da autobus. Il servizio sarà soltanto attivo fra Ovada ed Acqui Terme.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X