Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

JB Monferrato

JB Monferrato-Verona: Redivo illumina il “PalaFerraris”, i rossoblù vincono ancora

Pubblicato

il

La JB Monferrato torna sul parquet del “PalaFerraris” per affrontare la Scaligera Basket Verona, nel recupero della prima giornata di Serie A2 2020/21.

Corban Collins, giocatore della JB Monferrato, in azione contro l'Apu Udine
Corban Collins, giocatore della JB Monferrato, in azione contro l’Apu Udine (fonte immagine: pagina Facebook ufficiale della JB Monferrato)

La JB Monferrato sfida la Scaligera Basket Verona, sull’onda dell’entusiasmo per la vittoria contro Udine. La squadra di Casale Monferrato tiene testa agli avversari odierni, sin dalle prime battute. Infatti, la partita è molto equilibrata e i due quintetti si sfidano subito a viso aperto. I rossoblù dimostrano di essere carichi, riuscendo a concretizzare una serie di buone occasioni concesse dai veronesi. Il tiro da tre è il fulcro di questo primo quarto: i padroni di casa tirano con il 50%, mentre gli ospiti ne sbagliano tante per poi segnarne due nel finale, chiudendo in vantaggio per 20-22.

La compagine casalese conferma, in apertura di secondo quarto, l’ottimo trend al tiro dall’arco. Apre le danze Fabio Valentini, poi il nuovo arrivato Lucio Redivo ne realizza due in fila: l’argentino sembra essere immarcabile, domina la difesa scaligera e ci mette del suo in quasi tutti i successivi canestri. La JBM tocca quota +8 ma i gialloblù resistono e annullano il divario. Dopo il timeout chiamato da Coach Ferrari, la sfida è un botta e risposta, a tutti gli effetti, e regala uno spettacolo cestistico ai presenti e agli spettatori da casa. Quando metà partita è ormai in archivio, il tabellone segna 47-45 a favore del Monferrato.

Il match non prende un chiaro indirizzo neanche nel terzo quarto ed è ancora entusiasmante. I padroni di casa si tengono a minima distanza dagli avversari per tutto il quarto, controllando e gestendo ottimamente le due fasi di gioco. Gli scaligeri tengono il passo, finché Sam Thompson non si inventa due triple magnifiche. Il nativo di Chicago è bravo anche nelle letture e, grazie a un taglio perfetto, va anche a schiacciare tra le maglie avversarie. Quindi, la JB Monferrato aumenta momentaneamente i punti di distacco, poi gli ospiti risolvono le proprie criticità e si incollano ancora a -2, sul 66-64.

Il quarto e ultimo quarto ha tra i primi highlights: una tabellata e una tripla wide open di Severini, l’antisportivo di Rosselli e gli sprechi dei rossoblù in attacco. La squadra veneta si porta a due possessi di vantaggio, e Casale risponde ristabilendo l’equilibrio. La partita è punto a punto, anche se per vari minuti i gialloblù si tengono sul +5. Dopo un po’ di tira e molla, la JBM ritorna davanti con un canestro da tre del solito Redivo. Gli ultimi centoventi secondi sono tiratissimi: quando ne mancano ventidue, Redivo fa impazzire il pubblico e i compagni di squadra con un’altra tripla delle sue, firmando il trentello e ponendo fine ai giochi. La JB Monferrato batte la Scaligera Verona per 93-87, al termine di una partita davvero bellissima e ricca di emozioni.

Questo è il terzo successo consecutivo in Serie A2 per gli uomini di Coach Ferrari, i quali salgono a quota sei punti, affiancando Torino in classifica.

TABELLINO
MONFERRATO: Redivo 31, Thompson 20, Valentini 16, Camara 13, Donzelli 8, Sirchia 3, Giombini 2, Lomele 0.
VERONA: Greene 17, Tomassini 14, Caroti 14, Candussi 10, Jones 10, Severini 9, Janelidze 7, Rosselli 6, Calvi 0.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X