Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Piemonte

Verona, all’apertura del Vinitaly la Regione Piemonte annuncia il rilancio del Freisa

Pubblicato

il

VERONA – La nuova tappa del processo di valorizzazione dei vitigni piemontesi attuato dalla Regione è stata annunciata oggi nel giorno di apertura del 54/o Vinitaly, a Verona.

E’ il Freisa il vitigno dell’anno 2022 in Piemonte, dopo il Dolcetto nel 2019 e il Cortese nel 2021.

Insieme ai Consorzi di tutela e alle Enoteche regionali partiranno, dunque, le azioni promozionali dei vini a denominazione di origine controllata Freisa d’Asti, Freisa di Chieri, Piemonte Freisa, Colli Tortonesi Freisa, Pinerolese Freisa, Monferrato Freisa, Langhe Freisa. Oltre 2 milioni di bottiglie, prodotte da quasi 300 aziende.

“La Regione Piemonte – ha detto l’assessore all’Agricoltura e Cibo Marco Protopapa – è presente al Vinitaly per sostenere e promuovere i nostri produttori insieme al territorio vitivinicolo.

I vini Doc e Docg sono eccellenze riconosciute in Italia e nel mondo” Il Premio Angelo Betti-Benemerito della viticoltura 2022, su proposta dell’Assessorato regionale all’Agricoltura è stato dedicato al defunto imprenditore defunto Gianfranco Berta, delle Distillerie Berta di Mombaruzzo (Asti).

Il riconoscimento è stato consegnato alla figlia: “Gianfranco Berta era un grande professionista che ha saputo dare lustro alla nostra regione con un’attività imprenditoriale di lungo corso e i cui distillati sono apprezzati in tutto il mondo”, ha sottolineato l’assessore Protopapa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Continua a leggere
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD
X