Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Nuova cartellonistica turistica a Casale Monferrato: installati i primi quattro totem nel centro storico

Pubblicato

il

CASALE MONFERRATO – È iniziata ieri, mercoledì 28 settembre, l’installazione dei primi quattro totem informativi nel centro storico di Casale Monferrato, realizzati grazie a un finanziamento di 50 mila euro della Regione Piemonte nell’ambito del Duc – Distretto Urbano del Commercio  Casale Monferrato – Cuore Urbano di qualità.

«Grazie alla Regione Piemonte – ha spiegato l’assessore Giovanni Battista Filiberti – finalmente Casale Monferrato potrà avere una cartellonistica di qualità, adatta a una città che vuole essere un polo di eccellenza, dove commercio e turismo siano reciprocamente attrattivi e volano di una crescita che sta iniziando a dare i propri frutti. Il Duc è un’opportunità importantissima per la città e noi l’abbiamo colta con una progettualità di alto livello condivisa con le associazioni di categoria che ci stanno supportando attivamente».

I totem, su cui campeggiano i loghi della Città di Casale Monferrato e del Duc, sono realizzati in alluminio colorato effetto corten e contengono le indicazioni dei principali monumenti cittadini, una breve storia della città, la mappa del centro e, tramite dei Qr-code, l’indicazione delle attività commerciali limitrofe.

Le prime quattro strutture sono state collocate all’incrocio tra via Saffi e via Salandri, tra via Alessandria e via Aporti, in piazza Mazzini e all’imbocco di via Trevigi, lato piazza Castello. Nei prossimi giorni saranno installati le restanti ventuno, e più precisamente in via Roma (angolo via Trevigi e all’altezza di via Balbo), piazza San Francesco (angolo via Balliano e nei pressi di via Santa Croce), via Lanza (angolo via Paleologi e angolo via Saletta), via Mameli (agli incroci con via Corte d’Appello, via Cavour, via della Rovere, via Benvenuto Sangiorgio e via Liutprando), via Volpi, via Oddone (angolo con via Cavour), via Cavour (angolo con via Roma), piazza Martiri della Libertà (all’imbocco di via Roma), via Volpi (angolo via Paleologi), vicolo Olper, piazza Cesare Battisti, largo Angrisani, largo Lanza, via Caire e piazza Venezia.

«Una città più bella, più viva e più a misura d’uomo – hanno sottolineato il sindaco Federico Riboldi e il vicesindaco Emanuele Capra –: questo è il nostro obiettivo e ci stiamo impegnando a fondo per raggiungerlo. Grazie al finanziamento della Regione Piemonte, che ringraziamo sentitamente, abbiamo aggiunto un importante tassello in questa direzione. Ora stiamo già lavorando per reperire altri fondi che ci consentano di proseguire nell’installazione di altri totem in punti strategici della città, dando così la giusta visibilità alle eccellenze architettoniche, culturali e della ricca rete del piccolo e medio commercio locale».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X