Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Casale Monferrato

Cerutti, sciolto il presidio che mette fine alla storia della storica azienda casalese

Pubblicato

il

Sono passati quasi 250 giorni, 247 per la precisione, un periodo durante il quale i dipendenti della Cerutti, storica e centenaria realtà imprenditoriale di Casale Monferrato, hanno presidiato la sede dell’azienda per protestare contro la sua chiusura.

Oggi, dopo l’ultima assemblea sindacale, il presidio è stato ufficialmente sciolto, scrivendo così definitivamente la parola “fine” sulla storia della Cerutti. Dal prossimo 26 ottobre l’azienda diventerà ufficialmente di proprietà della Bobst (vincitrice dell’asta) e verranno poi conseguentemente comunicati i 30 ex dipendenti che verranno assunti, come da accordi sindacali.

Nel frattempo, tutti potranno godere non solo della cassa integrazione covid, retroattiva e che offre copertura fino al 24 settembre 2021, ma anche della Naspi. Nel prossimo futuro, la speranza è quella che la Bobst possa creare una cooperativa che assuma altri 40 ex lavoratori dell’ormai “defunta” Cerutti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X