Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Sport

Lutto nel ciclismo: addio a Giovanni Meazzo

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – E’ morto presso la residenza per anziani “Basile” un campione del mondo dello sport, Giovanni Meazzo o “Meassin” così chiamato dalla prima scuola di ciclismo in Italia.

Giovanni Meazzo all’interno del suo garage

Prima corridore e poi rinomato costruttore di bici, Giovanni aveva compiuto 93 anni lo scorso 9 luglio. Le sue condizioni di salute erano peggiorate da qualche tempo.

Aveva debuttato nel 1943 nel Gc Alessandrino, prima di passare alla Siof diretta da Biagio Cavanna, il massaggiatore cieco di Coppi. Da dilettante a professionista, a causa di una tendinite chiuse la carriera agonistica in giovanissima età.

Conosciuto per aver vinto gare importanti, è ricordato in città, soprattutto, per aver lavorato insieme al papà Vitalio nella fabbrica di biciclette, tappa fissa delle visite del Campionissimo Fausto Coppi.

Grazie a Giovanni ed al suo fortissimo contributo Alessandria è riconosciuta come città delle biciclette, per la mostra e per il museo AcdB che lui stesso ha contribuito ad allestire.

In pensione, infatti, Giovanni non ha mai tradito la passione per le bici e ha collezionato diversi modelli d’epoca.

Da domani chi vorrà potrà salutarlo alla Casa funeraria “Bagliano”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X