Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Pallapugno

Pallapugno: rivoluzione in casa Pro Spigno

Pubblicato

il

SPIGNO MONFERRATO – La Pro Spigno lascia liberi tutti i suoi giocatori e si prepara a una stagione con ambizioni decisamente ridimensionate.

Pro Spigno Coppa Italia
La Pro Spigno ha conquistato la Coppa Italia 2019

Sarà rivoluzione in casa Pro Spigno per il campionato di serie A 2020.

Dopo l’addio del capitano e battitore Paolo Vacchetto, la società ha lasciato liberi anche tutti gli altri elementi della squadra.

In dubbio anche il futuro del direttore tecnico Alberto Bellanti.

L’addio di alcuni sponsor è alla base della scelta di Araldica di ridimensionare le ambizioni della quadretta acquese in vista dell’immediato futuro.

La società andrà ora alla ricerca di giovani da tesserare, con priorità assoluta per il battitore.

Poche certezze, se non quella che la prossima stagione non vedrà gli spignesi protagonisti come accaduto negli ultimi due anni, in cui sono arrivate una semifinale scudetto e una Coppa Italia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X