Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Pallapugno

Pallapugno: ufficiale il calendario 2020

Pubblicato

il

Pronto il calendario della prima fase del campionato di serie A di pallapugno. Dieci le formazioni al via, con la stagione che inizierà nel week-end di Pasqua, da sabato 11 a lunedì 13 aprile: 90 partite divise in 18 giornate della regular season, che si concluderà giovedì 16 luglio.

Pro Spigno Coppa Italia
La Pro Spigno, formazione vincitrice della Coppa Italia 2019

Le 10 squadre si affronteranno secondo una nuova formula. Dopo il classico girone all’italiana con tutti contro tutti, nella seconda fase le prime quattro classificate accederanno al Girone Gold, mentre le formazioni classificate al quinto e sesto posto andranno direttamente al Girone Silver.

Per definire le altre due squadre del Girone Silver si disputerà uno spareggio secco tra le ultime quattro in graduatoria: le vincenti passeranno al Girone Silver, le sconfitte giocheranno uno spareggio salvezza per rimanere in Serie A, con gare di andata, ritorno ed eventuale spareggio. Al termine del Girone Gold le prime due andranno direttamente in semifinale, le altre giocheranno uno spareggio secco con le prime due del Girone Silver.

Novità assoluta sarà l’azzeramento dei punti tra la regular season e la seconda fase, mentre la finale sarà riproposta al meglio delle cinque partite.

La presentazione del campionato si terrà sabato 28 marzo, alle 18, nel Centro polifunzionale di Niella Belbo, in Alta Langa.

Serie A
Prima giornata
Sabato 11 aprile ore 15 ad Alba: Torfit Langhe e Roero Canalese-Alusic Acqua San Bernardo Merlese
Sabato 11 aprile ore 15 a Cuneo: Acqua San Bernardo Ubi Banca Cuneo-Tealdo Scotta Alta Langa
Sabato 11 aprile ore 15 a Santo Stefano Belbo: Robino Trattori Augusto Manzo-Araldica Pro Spigno
Domenica 12 aprile ore 15.30 a Castagnole delle Lanze: Araldica Castagnole Lanze-Barbero Virtus Langhe
Lunedì 13 aprile ore 16 a Cortemilia: Marchisio Nocciole Cortemilia-Olio Roi Imperiese

Qui il calendario completo in pdf

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X