Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Sanità

Screening mammografico: eccelle il Piemonte

Pubblicato

il

TORINO – È l’ospedale Sant’Anna – Azienda ospedaliera universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino l’unico nosocomio piemontese a spiccare nella lista nazionale di quelli più performanti per numero di interventi per tumore al seno, collocandosi al 6° posto con 833 interventi effettuati nel 2017 (contro i 942 del 2016, quando era 3°).

Il reporting delle strutture sanitarie interessate da questo studio è documentato sul sito www.doveecomemicuro.it e fa riferimento all’anno 2017. A livello regionale, invece, si riconfermano nelle prime 3 posizioni rispettivamente l’Ospedale Sant’Anna, l’Istituto di Candiolo e il Presidio Sanitario Cottolengo di Torino. Al 4° posto c’è, nell’Alessandrino, l’Ospedale Santi Antonio e Margherita di Tortona – ASL AL, che è anche Breast Unit provinciale guadagna una posizione rispetto al 2016.

Entra nella classifica dei primi cinque, infine, e si aggiudica il 5° posto, l’Azienda Ospedaliera Maggiore della Carità di Novara. Le autorità ministeriali hanno fissato la soglia minima di 150 interventi annui, per quanto riguarda il carcinoma alla mammella, per valutare la bontà di una struttura. In Piemonte, le strutture pubbliche o private accreditate che nel 2017 hanno effettuato questo tipo di intervento sono 31 (esattamente come nel 2016): di queste, il 38,7% rispetta la soglia. In Italia, invece, a raggiungere il numero minimo di interventi sono 137 dei 469 ospedali pubblici o privati accreditati: il 29,2% del totale.

La percentuale, però, è in aumento: nell’ultimo quinquennio, infatti, i centri in linea con lo standard sono cresciuti del 63%, mentre è calato il numero complessivo degli ospedali italiani che eseguono interventi per tumore alla mammella: -16%. Il 42,9% di questi 469 ospedali è situato al Nord, il 19,8% al Centro e il 37,3% al Sud. Altri dati, poi quelli di Agenas, l’agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, fanno emergere, infine, un notevole incremento delle operazioni per tumore al seno che, in Italia, hanno registrato un + 38,5% in 5 anni. E a scegliere di farsi curare in Piemonte è l’87,4% dei residenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X