Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Sanità

Ospedale Alessandria: il ruolo del medico nucleare nella lotta contro il tumore al seno

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – “La Medicina Nucleare gioca un ruolo importante nella diagnostica e nella terapia del cancro mammario”. Spiega così Alfredo Muni, Direttore di Medicina Nucleare dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, l’apporto del medico nucleare all’interno del percorso di cura della donna. Già al momento della diagnosi, in caso di lesione non palpabile, il chirurgo può infatti richiedere al medico nucleare di eseguire una ROLL (Radioguided Occult Lesion Localization) al fine di ottenere una precisa localizzazione preoperatoria della lesione e rendere possibile l’esportazione chirurgica limitata, ma radicale, della stessa.

Altra indagine di competenza della Medicina Nucleare – afferma – è quella della linfoscintigrafia per il rilevamento del linfonodo sentinella, la cui rimozione chirurgica evita alla paziente la comparsa di linfedema, dolore e limitazione funzionale del braccio. Forniamo inoltre una serie di indagini diagnostiche, sia monofotoniche (scintigrafia ossea) sia bifotoniche (PET), determinanti durante le varie fasi della malattia: stadiazione, ristadiazione per valutazione della risposta alla terapia oncologica, follow-up”. In ambito terapeutico, infine, la Medicina Nucleare eroga trattamenti radiometabolici palliativi del dolore osseo metastatico mediante radiofarmaci beta-emettitori.

Si ricorda che la campagna “Alleati contro il tumore al seno”, promossa dall’Ospedale di Alessandria insieme alla Diocesi di Alessandria, ha il duplice obiettivo di sensibilizzare sul tema della prevenzione in materia di tumore mammario, presentando le attività dell’Azienda e il tema di professionisti che segue la donna in un percorso a 360°, e di sostenere il progetto della Fondazione Solidal a sostegno della ricerca sul tumore al seno attraverso la raccolta e lo stoccaggio di campioni: tutti i fondi raccolti andranno infatti a finanziare una borsa di studio per un data manager dedicata alla Biobanca dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria per questa tematica. Chi lo desidera, può quindi contribuire al sostegno della ricerca con una piccola donazione: https://www.paypal.com/donate?hosted_button_id=LFA8FMANF66DY

Per approfondire, a questo link è possibile ascoltare l’intervista al Dr. Alfredo Muni su Radio Voce Spazio, realizzata dal Direttore di Voce Alessandrina Andrea Antonuccio:  https://open.spotify.com/episode/6m4LP2glQo64IDlkzkVk52?si=bvplmXlvSjOcSTU5IPuZUg&nd=1

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X