Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Sanità

Ospedale Alessandria, il Direttore del Dipartimento di Riabilitazione Marco Polverelli illustra le numerose attività

Pubblicato

il

Il Dipartimento di Riabilitazione si occupa della presa in carico per il trattamento riabilitativo dal
bambino nato prematuro al paziente in età geriatrica
”. Riassume così la vastità delle attività il Direttore Marco Polverelli, a capo anche della Struttura di Medicina Fisica e Riabilitazione dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria.

Fiore all’occhiello è sicuramente il Presidio Borsalino, unico ospedale in Piemonte ad essere interamente dedicato alla riabilitazione: “Ci occupiamo di tutti gli ambiti patologici – prosegue – dai pazienti di alta complessità con esiti di coma e mielolesi, gestiti nel reparto diretto da Luca Perrero, alla riabilitazione cardiorespiratoria per pazienti operati dal chirurgo toracico o dal cardiochirurgo, grazie al team di Biagio Polla, fino alle persone neurolese con politrauma da incidente stradale o esiti di ictus”.

L’attività svolta nel presidio polifunzionale è poi integrata dal lavoro svolto dai fisioterapisti e logopedisti all’interno dell’Ospedale Civile dove i professionisti agiscono direttamente al letto del paziente acuto per un trattamento riabilitativo precoce. Il terzo polo riabilitativo è infine quello dell’Infantile “Cesare Arrigo” dove vengono trattati i prematuri, i bimbi con esiti di sofferenze neonatali o di trauma e i piccoli pazienti affetti da malattie rare.

All’interno del Borsalino si svolge poi un’intensa attività didattica e di ricerca grazie alla collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale che ha aperto in questa sede il Corso di Laurea in Fisioterapia, diretto da Marco Invernizzi, e al coordinamento del Dipartimento Attività Integrate Ricerca e Innovazione, diretto da Antonio Maconi. “Si tratta di una sinergia molto strategica sottolinea il dottore che rende questo presidio ancora di più un’eccellenza. Mi auguro che i giovani riabilitatori vengano sempre più numerosi a lavorare nella nostra Azienda e qui al Borsalino”.

Accanto all’attività più strettamente clinica, infine, si inseriscono le Medical Humanities, un
approccio che riunisce le tante discipline, anche umanistiche, che influiscono sul percorso di cura
del paziente: “Siamo altamente impegnati in questo settore – spiega Marco Polverelli – con
l’attivazione di progetti legati alla narrazione, in particolare grazie a una piattaforma di Digital
Narrative Medicine che prevede l’utilizzo di una piattaforma con l’obiettivo di migliorare il
rapporto medico-paziente e di raccogliere narrazioni che contribuiscono alla diagnosi, alla gestione
della cura e della terapia. Ma abbiamo anche il laboratorio del suono e soprattutto le attività relative
al verde terapeutico. Siamo infatti favoriti dal verde che circonda il Presidio Borsalino e tante sono

le iniziative che ne possono scaturire come il recupero del cammino per un paziente all’aria aperta
oltre che in palestra o la stimolazione dei sensi all’interno del nostro giardino e poi ancora lo sport e
l’ortoterapia. A tutto questo si aggiunge la bellezza del luogo. Il Presidio ha infatti una sua lunga e
importante storia: costruito dall’illustre architetto Gardella, per molto tempo è stato il Sanatorio
della città e nel 1994 ha anche subito l’alluvione, per poi trasformare la sua funzione a seguito della
ristrutturazione. Nel parco che lo circonda si trova anche la Chiesa costruita da Ignazio Gardella,
gioiello del razionalismo italiano che per fortuna è entrato nel mirino del FAI e grazie al lavoro di
tutti i volontari e all’affetto della comunità nel 2021 ha vinto i Luoghi della Salute e ha ricoperto il
quinto posto nei Luoghi del Cuore FAI”.
Tutti i cittadini, le scuole e i volontari sono quindi i benvenuti per trasformare sempre di più il
Borsalino anche in un luogo di incontro e di palestra all’aperto. Ecco perché l’invito a partecipare al
Borsalino Day il 17 settembre, dalle ore 10 alle 13, è esteso a tutta la comunità per una mattinata di
sport, cultura e divertimento con esperienze riabilitative tutte da scoprire.

Dipartimento Riabilitazione Alessandria Marco Polverelli
Marco Polverelli, Direttore del Dipartimento di Riabilitazione di Alessandria

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X