Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Sanità

Medicina territoriale, le segnalazioni dei sindaci alessandrini all’Asl

Pubblicato

il

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata dall’Assemblea dei Sindaci ad Asl e Distretto, contenente alcuni spunti propedeutici, raccolti anche grazie al confronto con i cittadini, sul tema della medicina territoriale.

Call center, centralino unico di prenotazione
Dopo l’avvio disastroso si riscontrano ancora parecchi problemi per la prenotazione di esami e visite ambulatoriali con tempi di attesa relativamente lunghi. Spesso sono assegnate sedi di visita presso strutture situate ovunque in provincia. Ciò rende difficoltosa l’adesione, soprattutto per pazienti anziani, quando si aggiungono sedi che non sono in grado di fornire le cure o gli ulteriori accertamenti necessari. Inoltre, la mancanza di disponibilità nella nostra zona rende impossibile la prenotazione.

Ambulatori specialistici
I tempi per la prenotazione a causa del primo arretrato accumulato durante il periodo di prima esposizione al Covid e, attualmente, sono sempre lunghi. Ci si riferisce in particolare a cardiologia, neurologia, oculistica, dermatologia, urologia, ecc. Occorre, laddove siano stati riattivati potenziarli.

Ambulatorio pediatrico
In una zona come la nostra, dove la carenza di medici specializzati in pediatria convenzionati è cronica, occorre incidere ampliando l’offerta ambulatoriale per consentire ai cittadini di ridurre i tempi di attesa.

Attività di prelievo distretto sanitario San Sebastiano Curone
Occorre ripristinare l’attività di prelievo presso il Distretto sanitario di San Sebastiano Curone in una zona che è svantaggiata geograficamente, lontana da sedi pubbliche in cui normalmente si effettua e che conta una acclarata, di medici di medicina generale aggrava il disagio e il disorientamento dei
residenti nell’Unione Terre Alte anche in relazione all’attività della campagna di vaccinazione antinfluenzale. Si sollecita, essendo determinato essenzialmente da una disponibilità di personale infermieristico, l’ampliamento delle risorse umane dedicate sul territorio anche attraverso assunzioni a tempo determinato.

Approvvigionamento vaccini antinfluenzali e somministrazione
Le difficoltà di reperire il vaccino sono note alla popolazione e ai medici di medicina generale. Si sollecita un deciso intervento in questo senso perché, nonostante le rassicurazioni, ad oggi, risultano ancora carenti (se non assenti) le forniture presso le farmacie e quindi impossibili le prenotazioni da parte dei medici per i loro assistiti. Si segnalano, inoltre, numerosi medici di medicina generale che non effettuano vaccinazioni per scelta personale.

Revisione della piattaforma Covid
Sono note le criticità che la piattaforma regionale a disposizione dei sindaci e dei medici di medicina generale che quotidianamente vengono segnalate. Errori di funzionamento, rallentamenti, mancati caricamenti o dismissioni dei pazienti guariti.

Servizio di Neuro Psichiatria Infantile (NPI) e attività di Psicologia dell’età evolutiva e dell’adolescenza e Centro di salute mentale
La presenza dei medici in tali servizi è stata nel complesso notevolmente ridotta negli ultimi anni nel Distretto di Tortona rispetto all’esigenza e bisogni dei cittadini del territorio tortonese.

Sportello Unico
E’ uno sportello fondamentale e molto delicato da gestire, da li passano tutte le richieste di assistenza anziani non autosufficienti e disabili (per inserimento in strutture o per assistenza domiciliare). Sono pervenute segnalazioni delle difficoltà nell’essere ricevuti o nel chiamare lo sportello. Occorre rendere più semplice il contatto e soprattutto più chiare le procedure e le informazioni ai cittadini.

Commissione Unita di valutazione Geriatrica (UVG)e Unità multidisciplinare valutazione disabili (UMVD)
Si chiede di provvedere alla sostituzione del personale prossimo alla cessazione volontaria dal servizio (pensionamento) in tempi rapidi al fine di garantire continuità ai servizi propedeutici e alla presenza nelle Commissioni.
Il Consorzio offre, in questo particolare momento, la possibilità di organizzare le Commissioni da remoto utilizzando la piattaforma go tomeeting ritenendo importante il confronto in tempo reale sui singoli casi che devono essere decisi nella Commissione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X