Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Politica

Piemonte, approvata la commissione d’inchiesta Covid

Pubblicato

il

PIEMONTE – Capire cosa ha funzionato e quali invece sono state le lacune nella gestione dell’emergenza Covid in Piemonte è l’obiettivo della commissione d’inchiesta che il consiglio regionale ha approvato ieri sera e che si prefigge di raccogliere notizie, documenti e informazioni utili per pianificare una strategia che sia in grado di affrontare con maggiore consapevolezza eventuali future nuove emergenze.

L’attività di indagine, che impegnerà la commissione Sanità, verrà svolta da un gruppo di lavoro che sceglierà l’ufficio di presidenza, mentre il coordinamento sarà affidato a un esponente scelto dalle opposizioni.

Il documento, che ha come primo firmatario il presidente del consiglio Stefano Allasia è stato sottoscritto da quasi tutti gli esponenti politici, tranne che da Marco Grimaldi, capogruppo di Liberi Uguali Verdi, secondo il quale, i ritardi nell’esecuzione dei tamponi, avrebbero compromesso la capacità di diagnosi nella presa in carico delle RSA, nell’approvvigionamento dei Dispositivi di Protezione Individuale, e nella formazione delle unità speciali di continuità assistenziale.

“Finito il periodo più critico dell’emergenza Covid-19 – ha scritto Allasia nella sua pagina Facebook – penso che sia giunto il momento di svolgere un’indagine con lo scopo di approfondire e acquisire con la massima trasparenza notizie, informazioni e documenti relativi alla gestione dell’emergenza epidemiologica sul nostro territorio”.

Foto: Paolo Mussat Sartor Paolo Pellion di Persano, Museo Torino

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X