Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Politica

La “Casa delle donne”, divide il consiglio comunale di Alessandria

Pubblicato

il

Il caso dell’ex asilo Monserrato, occupato dall’associazione “Non una di Meno”, e noto come la “Casa delle Donne”, è entrato ieri sera, martedì 19 luglio, nel dibattito del Consiglio Comunale di Alessandria.

Il Capogruppo di Fratelli d’Italia, Emanuele Locci, ha indirizzato una sua interrogazione al Sindaco Giorgio Abonante, chiedendo perché così tanto favoritismo nei confronti di questa associazione quando ce ne sono molte altre meritevoli che però non hanno uno spazio a disposizione.

Il capogruppo di FdI Locci ha inoltre chiesto, tra le altre cose, se l’attuale amministrazione ha intenzione di far sgomberare l’edificio occupato o se vuole rendersi complice di questa illegalità.

Nella risposta il Sindaco Abonante, ha detto che lo sgombero non è in programma anche perché potrebbe nascere il rischio che lo stabile una volta abbandonato, potrebbe finire come decine di altri luoghi abbandonati che in alcuni casi sono vicini al crollo.

Il Sindaco ha poi aggiunto: “Vogliamo dialogare con queste persone, mantenere attive queste attività” e infine: “mi sembra che anche voi del centrodestra la pensavate così, perché anche durante la vostra precedente amministrazione in merito allo sgombero non avete fatto nulla”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X