Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Politica

Ovada: liberate risorse per 400.000€ per il 2020

Pubblicato

il

La Cassa Depositi e Prestiti, su sollecitazione dell’ANCI e del Governo, ha avviato una rinegoziazione dei mutui per liberare risorse per gli Enti Locali, anche per fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid-19.

L’operazione permette agli Enti Locali di liberare risorse nel 2020 fino a 1,4 miliardi di euro. Tali risorse potranno essere destinate anche ad interventi per far fronte all’emergenza Covid-19 e pertanto saranno utilizzabili anche in parte corrente.

L’operazione prevede l’equivalenza finanziaria tra il valore attuale delle rate e quelle post rinegoziazione e porta i prestiti a scadenza il 31/12/2043.
La proposta presentata in consiglio comunale prevede la rinegoziazione di tutti i mutui del Comune e permette di liberare, per il 2020, circa 400.000 euro di risorse e, negli anni a venire, circa 350.000 euro.

“Il tasso di indebitamento del nostro comune è comunque molto contenuto – ha dichiarato l’assessore al bilancio e vice- sindaco Sabrina Caneva – la percentuale di indebitamento è del 2,3% su un massimo del 10%. Il totale di indebitamento sul nostro bilancio al 31/12/2019 è di 3.380.000 euro”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X