Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Politica

Alessandria, annullati tre concorsi per assumere dirigenti in Comune

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – Con una determina del Segretario Generale del Comune di Alessandria sono stati “sospesi” tre concorsi per dirigenti che erano stati indetti poco prima delle elezioni. E’ stata la stessa Segreteria del Comune ad annullare le procedure in “Autotutela”. La UIL Fpl, come ci ha riferito il segretario Luca Righini, aveva già fatto notare con due comunicati stampa che quei tre bandi di concorso prima delle elezioni in pratica non rispettavano la tradizionale procedura che viene seguita in questi casi quando scade il mandato del Sindaco e della sua giunta. Soprattutto alla luce delle limitazioni imposte dalla legge 110 che regola i “comuni in difficoltà finanziarie” come quello di Alessandria e che di fatto impone che ogni assunzione nella PA sia autorizzata da Roma.

Per esempio, come è già successo per gli agenti del Corpo di Polizia Municipale che sono sotto organico e che l’Amministrazione alessandrina voleva assumere in numero superiore di quello che è poi stato accettato dal Ministero. Adesso il Comune di Alessandria ha bisogno di questi tre dirigenti in posizioni importanti: nel settore finanziario, nei lavori pubblici e nella digitalizzazione. Invece per il momento i tre concorsi sono stati “sospesi”. Il sindaco Giorgio Abonante ha dichiarato che la nuova giunta sta impostando la macrostruttura del Comune. Ed è logico che la scelta di ogni posto di importanza rilevante con incarico fiduciario sia lasciata alla parte politica che ha vinto le elezioni e che dovrà governare la città per i prossimi 5 anni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X