Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Piemonte

Indagine Findomestic: i piemontesi acquistano più mobili che auto

Pubblicato

il

I piemontesi nel 2019 hanno acquistato più mobili ed elettrodomestici, meno auto e telefonini. La spesa per beni durevoli in Piemonte ha raggiunto i 6 miliardi e 68 milioni di euro in lieve flessione (-0,2%) rispetto al 2018.

Lo mette in evidenza l’Osservatorio dei Consumi Findomestic, realizzato con Prometeia, che delinea l’andamento del mercato dei beni durevoli in Piemonte. Gli acquisti di auto nuove (+0,3%, 1 miliardo e 719 milioni) e usate (-1,3%,1 miliardo e 752 milioni di euro) hanno rallentato l’intero comparto nel 2019. I motoveicoli, nonostante un incremento di spesa del 4,8%, valgono poco (121 milioni di euro) per influenzarne l’andamento complessivo che è stato invece sostenuto dalla buona performance delle vendite di mobili (+1,5% per 1,36 miliardi di euro) ed elettrodomestici (+2,4% per 325 milioni).

Nel 2019 in Piemonte gli acquisti del settore tecnologico sono calati in tutti i segmenti: -4,9% per l’elettronica di consumo (125 milioni di euro), -4,5% per l’information technology (147 milioni) e -2,8% (519 milioni) per il segmento della telefonia. “L’andamento in lieve flessione del mercato dei beni durevoli in Piemontecommenta Claudio Bardazzi, responsabile dell’Osservatorio Findomesticè stato in controtendenza sia rispetto alla media nazionale sia a quella del Nord-Ovest. Dopo 10 anni di crescita anche in Piemonte la telefonia ha sofferto, come in tutto il Paese, per la saturazione del mercato, l’assenza di novità tecnologiche rilevanti e l’avvento del 5G che ha reso attendisti i consumatori più attenti“.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X