Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Pallavolo

Alessandria Volley, il dt Lotta: “Confermare i successi degli ultimi anni”

Pubblicato

il

Alessandria Volley, le parole del dt Massimo Lotta alla vigilia della stagione: “Una grande annata per confermare i successi degli ultimi anni”.

Massimo Lotta Volley Alessandria

MASSIMO LOTTA AMBIZIOSO PER LA NUOVA STAGIONE

In attesa della presentazione del 7 settembre in Piazzetta della Lega Lombarda, l’Alessandria Volley ha cominciato in questi giorni la sua 4a stagione scegliendo la strada della continuità con il Direttore Tecnico Massimo Lotta.

Il lavoro di direttore tecnico e supervisore delle giovanili in questi anni ha portato risultati eccellenti per il Volley Alessandrino: gli scudetti giovanili vinti , la crescita ed il passaggio di Alice Nardo all’Igor Novara, Alice Farina cresciuta nell’Alessandria Volley e da questa stagione al Parella Torino nel campionato B1, l’aumento di iscritti (20 nuove adesioni negli ultimi 10 giorni) e infine una squadra di coach di gran valore, legati da anni al dt.

Lotta getta le basi per una nuova stagione dove vuole portare l’Alessandria Volley ancora più in alto: “Non sarà facile ripetere i risultati di questi ultimi anni, abbiamo fatto davvero qualsoca di straordinario, la società, i genitori, le atlete hanno espresso grande soddifazione per il lavoro fatto. Chiediamo tanti sacrifici alle nostre atlete e atleti  ma spesso i risultati sul campo ci danno ragione.  La Pallavolo è uno sport fantastico, noi siamo una società che è cresciuta troppo in fretta , il nostro progetto era in 5 anni, abbiamo vinto di tutto di più in solo 3 anni. Crediamo in quello che portiamo avanti, senza dimenticare che atlete e atleti devono essere sempre perfetti anche a Scuola. Abbinare Pallavolo e Studio è importante.  In questa stagione, una conferma importante arriva dallo staff tecnico, una squadra compatta e molto unita da anni. In questo mese avremo il nostro PIPPO VOLLEY, un torneo cominciato a piccoli passi. Quest’anno sono giunte molte richieste”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X