Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Pallavolo Acqui Terme femminile

Pallavolo Acqui Terme: punto per l’Arredo Frigo ad Alba

Pubblicato

il

ACQUI TERME – Un punto per l’Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme contro la vice capolista Tecnoteam Albese al termine di una gara ricca di colpi di scena da ambo le parti e caratterizzata da tre set intermedi bellissimi e combattutissimi. Dopo aver recuperato con grinta e coraggio, due set di svantaggio, di cui uno perso per un soffio, le ragazze coach Marenco hanno un po’ gettato la spugna nel set finale, uscendo comunque a testa alta da una gara contro un’avversaria con obiettivi di alta classifica.
La gara parte subito male per il sestetto acquese che dopo la risposta di Cicogna al primo punto delle comasche, vanno sotto 5/1. Cicogna risponde ed accorcia ma le padrone di casa avanzano di due, continuando poi ad aumentare il gap. Nonostante qualche tentativo di rincorsa le termali risultano in difficoltà, non riuscendo a rimanere agganciate al risultato che, viene chiuso, abbastanza facilmente con nove punti di vantaggio.

Il secondo set sembra continuare sulla stessa scia, tuttavia, le acquesi, man mano ricuciono lo strappo che è di sole due lunghezze sul 17/15. Le padrone di casa, dopo il time out chiamato dal loro allenatore, sembrano rimettersi in moto, portandosi a quota 20, ma l’Arredo Frigo Makhymo non molla e trascinato dalle battute vincenti di capitan Mirabelli si riporta in parità, sorpassando, con punti della stessa Mirabelli, e poi di Giardi e Grotteria. Dopo una battaglia finale combatttutissima a suon di botta e risposta, con sorpassi da ambo le parti, ad avere la meglio sono ancora una volta le padrone di casa che riescono a chiudere a vantaggi inoltrati sul 29/27.

Nella terza frazione di gara, dopo il doppio vantaggio, le padrone di casa commettono un errore regalando la battuta alla squadra acquese che con un ace di Mirabelli, un attacco di Grotteria e un mani out di Rivetti si portano a +3. La Tecnoteam Albese si rimette in equilibrio, ma Grotteria mette a freno, dando avvio ad una fase di punto a punto. Sul 12/12 un servizio sbagliato da Zanotto ed un colpo vincente di Grotteria portano avanti Acqui Terme, Albese rimedia subito ribaltando 16/14.

Le carte in tavola cambiano nuovamente con Grotteria e Cicogna che con due punti a testa portano nuovamente il vantaggio in mano acquese (16/18). In conclusione di una fase nuovamente agguerrita ad avere la meglio stavolta sono le termali che, dopo il 23/21 in favore delle locali, ritornano in pari con Grotteria e Rivetti e, poi, dopo la risposta di Badini, ancora Grotteria ed un ace di Cattozzo riaprono la gara (24/26).

Il quarto set parte subito positivamente per l’Arredo Frigo Makhymo che va in vantaggio a seguito di due errori commessi dalle avversarie dopo aver messo a segno il primo punto. Vantaggio che, dopo il provvisorio 2/2 viene ravvivato con Giardi, Mirabelli ed un’invasione a favore. Fino al 6/6 il punteggio è sul filo, poi, una battuta vincente di Giardi, un attacco di Grotteria ed uno di Mirabelli, intervallati da due errori avversari portano il vantaggio della squadra ospite 6/11.

Lo scenario della gara, tuttavia, continua a mutare clamorosamente: prima con un poderoso recupero le padrone di casa che da 8/13, trascinate da Facco in battuta, vanno sul 15/13 in proprio favore. Poi, con un altrettanto clamoroso cambio di rotta, Mirabelli e compagne si portano a quota 18. La Tecnoteam Albese si rimette sulla stessa linea 19/19 e sembra aver trovato la marcia di trionfo avanzando sino al 24/20, ma Giardi, Mirabelli e Grotteria (che sarà top scorer dell’intera gara) riescono a bloccare lo scatto finale. L’Arredo Frigo Makhymo sorpassa la propria avversaria all’ombra del traguardo (24/25) ed al terzo tentativo, riesce a compiere i due passi mancanti (26/28) e ad assicurarsi almeno un punto in classifica. Punto che, rimane uno solo, dopo un quinto set in cui le ragazze guidate da Ivano Marenco mollano la presa, andando a -5 dopo il 2/2, senza più riprendersi, e chiudendo sotto di sette. La squadra acquese, con questo risultato, sale al sesto posto in classifica, superando l’Alsenese rimasta a riposo e portandosi ad un solo punto dalla CBL Costa Volpino, prossima avversaria casalinga nell’ultimo turno del girone di andata.

Tecnoteam Albese (CO) – Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme (AL) 3-2 (25/16, 29/27, 24/26, 26/28, 15/7)

Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme: Grotteria 23, Mirabelli 16, Cicogna 10, Giardi 16, Rivetti 10, Cattozzo 1, Gouchon (L), Pricop 4, Grazia 1, Lombardi. N.e: Oddone. All. Marenco

Tecmoteam Albese: Facchinetti 12, Galazzo 8, Zanotto 14, Badini 14, Facco 11, Gabbiadini 11, Rolando (L), Besana, Migliorin 1, Amicone (L), Bocchino. N.e: Lodigiani. All. Mucciolo

Erica Grotteria, top scorer del match

Il commento di coach Ivano Marenco

È stata una bella partita, mi sono divertito molto. Abbiamo fatto bene, però come al solito, al tie-break non riusciamo a vincere. secondo me siamo un po’ appagate, arriviamo, ci prendiamo questo punto che ci fa comodo, e poi ci sediamo un pochettino. Abbiamo avuto un po’ di sfortuna, perché, secondo me, nel secondo set l’arbitro ha sbagliato una palla importante che avrebbe potuto cambiare la partita. Mi andrò a rivedere il video. Nel complesso sono soddisfatto.”

I risultati delle altre gare:

CBL Costa Volpino – US Esperia Cremona 0-3
Florens Re Marcello – Don Colleoni Trescore 3-2
Volley Parella Torino – Prochimica Virtus Biella 1-3
Capo d’Orso Palau – Acciaitubi Picco Lecco 0-3
Igor Trecate – Lilliput Settimo 3-0
Conad Alsenese (A riposo)

La classifica

Acciaitubi Picco Lecco 29, Tecmoteam Albese 25, Esperia Cremona 20, Lilliput 20, CBL Costa Volpino 18, Arredo Frigo Makhymo 17, Conad Alsenese 16, Florens Re Marcello 15, Don Colleoni 15, Virtus Biella 15, Igor Trecate 14, Capo d’Orso Palau 12, Volley Parella Torino 0

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X