Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Novi Ligure

Novi Ligure: il centro fieristico diventerà punto di vaccinazioni

Pubblicato

il

NOVI LIGURE – Il Comune mette a disposizione dell’Asl il centro fieristico per la somministrazione dei vaccini anti Covid alla popolazione novese.

Il centro fieristico di Novi Ligure

La proposta è stata annunciata dal sindaco Gian Paolo Cabella, ora che nella giornata di lunedì 22 febbraio sono ufficialmente partite le inoculazioni nel distretto sanitario di via Papa Giovanni XXIII per docenti, personale scolastico, forze dell’ordine e ultraottantenni.

“Al momento sono in corso interventi di manutenzione all’impianto elettrico – spiega il primo cittadino -. Dovrebbero terminare nell’arco di due o tre settimane. Dopodiché, l’edificio sarà nuovamente agibile”.

Le conferme arrivano pure dal mondo sanitario. “Si tratta di una possibilità irrinunciabile per noi – commenta Orazio Barresi, direttore del distretto di Novi Ligure e Tortona -. È un locale spazioso e logisticamente adatto, che ci permetterebbe di lavorare in totale sicurezza. Aspettiamo solo il via libera. Al momento abbiamo a disposizione una media di 150 dosi giornaliere, ma la speranza è quella di riceverne di più”.

C’è anche chi ha bisogno di assistenza a casa. “Ho incontrato i sindaci e le associazioni di volontariato di Gavi e Arquata Scrivia per programmare le visite alle persone più fragili – prosegue -. Per ora possiamo farne 6 al giorno su tutto il territorio di nostra competenza. Per loro, la campagna era già partita venerdì. Il nostro obiettivo è quello di terminare le vaccinazioni degli ultraottantenni per Pasqua, perché ci vorranno tre settimane per l’inoculazione della prima dose e poi altre tre per la seconda”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X