Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Economia

Il Crodino sarà prodotto a Novi Ligure

Pubblicato

il

Il Crodino, l’analcolico biondo che come recita lo spot fa impazzire il mondo, lascerà Crodo e sarà prodotto nello stabilimento Campari a Novi Ligure.

Lo stabilimento Campari di Novi Ligure

Una notizia che da una parte galvanizza la produzione del basso Piemonte e che dall’altra invece, ha messo sul piede di guerra i sindacati e il primo cittadino di Crodo, Ermanno Savoia, che per questa sera ha chiamato a raccolta amministratori, parlamentari, sindacati e lavoratori, con l’obiettivo di convincere la Campari a non abbandonare lo stabilimento che sorge nel Cusio Ossola e dove sono impiegate 80 maestranze.

Per il momento l’azienda non ha parlato di esuberi, ma è certo che l’accordo siglato a fine 2017 con i danesi di Royal Unibrew, produttori della birra Ceres, a cui il colosso italiano ha venduto la fabbrica ma non il marchio, parlava di lasciare attivo lo stabilimento di Crodo solo fino a dicembre 2020.

La volontà di trasferire la lavorazione dell’aperitivo a Novi Ligure era comunque già sorta nel novembre scorso, quando la Campari fece capire al sindaco che dal primo gennaio 2021, la produzione sarebbe stata spostata, senza alcuna possibilità di rivedere gli accordi del 2017.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X