Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Scuola e Università

Seneca “tragico” al Saluzzo Plana di Alessandria con Sofia Raselli

Pubblicato

il

Sabato 23 ottobre la 5^B del Liceo Classico “Saluzzo-Plana” ha seguito una lezione tenuta da Sofia Raselli, ex-allieva dell’istituto e neo-laureata in Letteratura Latina presso l’Upo di Alessandria.

La giovanissima relatrice, segnalatasi per la laurea ottenuta con il punteggio massimo, la menzione d’onore e la dignità di stampa (relatore il Prof. Manca), ha affascinato gli studenti illustrando il contenuto della sua tesi, dedicata alle “sententiae” nella tragedia “Tieste” di Seneca, autore latino del I secolo d.C.

Inquadrando l’opera all’interno del vasto e complesso mito greco dei Tantalidi, Raselli ha evidenziato le innovazioni introdotte dal tragediografo soprattutto attraverso l’analisi del linguaggio dei protagonisti. Il contrasto tragico tra i due fratelli Tieste e Atreo è stato analizzato a livello psicologico, linguistico, ma anche politico: il fratricidio infatti è uno dei tanti omicidi ordinati da Nerone, discepolo riottoso del filosofo stoico Seneca e disposto a compiere qualsiasi crimine pur di ottenere e conservare il potere.

“Non capit regnum duos”: “Un regno non può avere due re”, è la “sententia” che esalta il potere assoluto dell’imperatore dei Romani.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X