Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Scuola e Università

Alessandria, Comune aderisce a bando regionale per asili nido

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – Il Comune ha aderito al bando della Regione Piemonte per l’ottenimento di un contributo per la frequenza degli asili nido cittadini in modo da sostenere l’accesso dei nuclei familiari alla rete dei servizi educativi.

Immagine di repertorio

Riceviamo e pubblichiamo comunicato del Comune di Alessandria:

Possono presentare la richiesta tutti gli iscritti ai Nidi comunali e sezione Primavera con un valore ISEE inferiore o uguale a 15.000€.

La domanda dovrà essere compilata su apposito modulo (che sarà consegnato agli interessati direttamente dalle educatrici del Nido oppure reperibile sul sito del Comune di Alessandria nella sezione dedicata ai servizi scolastici) firmata in originale dal “genitore o tutore legale” per conto del minore, corredata da una copia dell’attestazione ISEE in corso di validità e consegnata a mano, da mercoledì 2 ottobre a martedì 8 ottobre 2019, presso l’ufficio “Coordinamento Scolastico”,  in via S. Giovanni Bosco n. 53, nei seguenti orari: lunedì e venerdì 11/ 13.30 – mercoledì e giovedì 11/12.30 – martedì 14.30/16.30.

Gli uffici si occuperanno dell’istruttoria della pratica e di trasmettere la domanda di richiesta agli uffici regionali.

Il contributo, come previsto dal bando regionale, sarà differenziato per tre “fasce di costo del servizio”:

Fasce tariffe mensili servizi comunali Contributo mensile regionale a copertura della tariffa
1     da € 50.00 a € 150,00 € 50,00
2     da € 151,00 a 250,00 € 60,00
3     a partire da 251,00 € 70,00

“Si tratta di una misura molto importante di sostegno alle famiglie e alla genitorialità e siamo felici di avere avuto l’opportunità di aderire a questo bando per offrire una possibilità e un aiuto concreto ai nostri cittadini – ha commentato l’assessore ai Servizi Educativi e Scolastici, Silvia Straneo -. Questo contributo, pur nella sua parzialità, può essere un segnale importante per testimoniare l’attenzione delle istituzioni, non solo a livello locale, a favore di una esperienza, quale quella della frequenza dell’asilo nido, che può essere considerata strategica per la formazione dei nostri bimbi”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X