Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Scuola e Università

Ospedale Alessandria: riapre la Biblioteca Biomedica – Centro Documentazione Aziendale

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – Potranno tornare a frequentare i locali della Biblioteca Biomedica gli studenti dei corsi di Laurea in dell’Università del Piemonte Orientale che frequentano l’Azienda Ospedaliera, tutto il personale dell’Azienda Ospedaliera che usufruisce dei servizi della “storica” Biblioteca Biomedica, una struttura inserita all’interno dell’Infrastruttura Ricerca Formazione Innovazione diretta da Antonio Maconi.

apparecchio per tamponi

Istituita fin dal 1902, la Biblioteca Biomedica – Centro Documentazione dell’Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo, specializzato in ambito biomedico, ha il compito di garantire l’accesso all’informazione scientifica sia al personale dell’Azienda Ospedaliera sia ad utenti esterni interessati per motivi di studio e di ricerca.

In coerenza con l’Ordinanza regionale n. 63 del 22 maggio 2020 l’accesso al pubblico è “contingentato” nei locali della Biblioteca Biomedica – Centro di Documentazione, che per tutelare la salute di utenti e operatori si attiene alle prescrizioni emanate dall’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) che ha recepito e divulgato le linee guida internazionali di International Federation of Library Associations (IFLA) e American Library Association. 

Pertanto, la Biblioteca Biomedica – Centro di Documentazione sarà accessibile con i consueti orari (8.30-16.30 da lunedì a venerdì o su appuntamento). 

Gli utenti dovranno:

  • Essere dotati di mascherina che copra naso e bocca;
  • Dovranno mantenere una adeguata distanza interpersonale – comunque mai inferiore ad 1 metro – rispetto al bibliotecario o ad altro personale in servizio in presenza nella biblioteca per tutto il tempo della sua permanenza nei locali della biblioteca;
  • Dichiarare, all’atto della restituzione di un libro o altro documento, se questo sia stato nella disponibilità di persona risultata positiva al virus Covid-19 (si garantisce che questa dichiarazione non comporterà alcuna conseguenza per l’utente, solo una maggiore cautela nella gestione del libro).

L’accesso alle postazioni informatiche è contingentato e la presenza nella sala è concessa a una (1) sola persona. Si raccomanda pertanto di prenotare la postazione tramite contatto telefonico o scrivendo all’indirizzo email centrodocumentazione@ospedale.al.it. 

Il servizio di reference in presenza, remoto e di assistenza nelle ricerche bibliografiche viene garantito negli orari di apertura al pubblico: si ricorda che la Biblioteca rappresenta uno strumento prezioso per i professionisti del mondo sanitario svolgendo una funzione documentaria e strumentale in appoggio all’attività di studio, sperimentazione, ricerca, diagnostica e didattica, raccogliendo e conservando materiale librario antico e moderno. La struttura fa parte della Rete delle Biblioteche Biomediche presenti nel Servizio Sanitario Regionale ed è parte integrante della Biblioteca Virtuale della Regione Piemonte (BVS-P).

L’accesso alla sala di lettura (sala chiara) è contingentato e limitato a un numero massimo di cinque (5) persone. 

Il materiale cartaceo, periodici e biblioteca del paziente, dovrà essere richiesto esclusivamente al personale della Biblioteca e restituito allo stesso al termine per la messa in quarantena (10 giorni) durante la quale non saranno disponibili per la consultazione o il prestito. 

Per ogni informazione e chiarimento è possibile telefonare al numero 0131206499 oppure scrivere alla mail centrodocumentazione@ospedale.al.it. 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X