Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cultura

Novi Ligure ricorda la battaglia del 15 agosto 1799

Pubblicato

il

NOVI LIGURE – La città di Novi Ligure ricorda la cruenta battaglia avvenuta il 15 agosto 1799 nelle campagne circostanti e, in alcune ore della giornata, anche nel centro della città con l’appuntamento “CHE MUMÁINTI!, la Battaglia raccontata dai novesi”.

Nella battaglia, le cannonate sparate da Porta dello Zerbo distrussero la Chiesa dedicata alla Madonna del Carmine nella omonima contrada, la
cui maestosa cupola venne irrimediabilmente danneggiata: i soldati russi e austriaci, entrati finalmente in Città fino a quel momento controllata da quelli francesi, cercavano tra le vie del centro i loro nemici per catturarli i quali, in ritirata, si rifugiavano nei cortili e nelle case dei novesi.

Questi tragici avvenimenti verranno ricordati nell’appuntamento di sabato 15 agosto, alle 18, nella Corte di Palazzo Dellepiane, dove per l’occasione sarà allestita anche una piccola mostra che ripercorrerà con supporti audiovisivi le fasi più salienti della Battaglia; l’incontro sarà preceduto alle ore 17 da una Santa Messa nella vicina Chiesa della Collegiata in suffragio delle diverse migliaia di vittime (si parla di 18 mila morti) cadute in battaglia.

L’appuntamento è inserito nel contesto della programmazione “Növeventi 2020” organizzata dall’Amministrazione Comunale.
L’ingresso in Chiesa e nella Corte sarà libero e soggetto alle vigenti normative anti-Covid.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X