Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cultura

Novi Ligure, al Teatro Marenco spettacoli di Mazzamauro, De Laurentiis e Dighero

Pubblicato

il

NOVI LIGURE – La Fondazione Teatro Marenco presenta uno spettacolo che fa parte della stagione autonoma a cura del Direttore Artistico Giulio Graglia; in occasione della festa della donna il teatro ospiterà infattiAnna Mazzamauro e il suo lavoro Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi” che indaga le sfaccettature del personaggio da lei interpretato sul piccolo schermo, la signorina Silvani, oggetto del desiderio del ragionier Fantozzi. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21:00, accesso al teatro dalle ore 20.00. Sempre martedì 8 marzo alle ore 18.00 presso il ridotto del Teatro sarà possibile incontrare Anna Mazzamauro intervistata dal direttore artistico Giulio Graglia. Ingresso gratuito contingentato.

Venerdì 11 marzo alle ore 18:00 negli spazi del ridotto del Teatro Romualdo un nuovo incontro con gli artisti protagonisti di Alle 5 da me: Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero. Ingresso gratuito contingentato. Alle ore 21:00, in collaborazione con la fondazione Piemonte dal vivo, seguirà lo spettacolo: una commedia esilarante che coinvolge lo spettatore scena dopo scena e racconta dei disastrosi incontri sentimentali di un uomo e di una donna: lui in cerca di stabilità affettiva, lei ossessionata dal desiderio di maternità. Protagonisti Gaia De Laurentiis, che interpreta cinque donne che corteggiano un uomo, e Ugo Dighero, che invece dà voce e volto a cinque uomini che corteggiano una donna.

Così spiega il Regista Stefano Artissunch

E’ stata Dorothee Chesnot a consigliarmi di leggere e mettere in scena il testo del padre Pierre “Alle cinque da me”, dopo aver visto ed apprezzato a Roma la mia messinscena di “L’Inquilina del Piano di Sopra”(altro esilarante testo di Chesnot), con Gaia De Laurentiis ed Ugo Dighero. Essendo stati molto amati in quella commedia lo stesso Chesnot, riprendendo in mano il testo di “Alle cinque da me”, ha pensato a Gaia ed Ugo come interpreti ed ha voluto “omaggiarli” scrivendo una scena appositamente per loro.

Questa volta, cercando un’atmosfera in cui immergere i personaggi, mi sono lasciato suggestionare dai film franco-spagnoli, in cui il comico lambisce il grottesco. Tuttavia non ho voluto allontanarmi dall’obiettivo di mantenere il più possibile la “verità scenica”: senza rinunciare al sano divertimento e se pur attraverso il gioco del travestimento, ho mantenuto i caratteri umani e credibili, così che possano creare empatia con lo spettatore.

La scenografia di Matteo Soltanto, una sorta di installazione, restituisce i colori ed i sapori degli ambienti in cui si muovono i personaggi, mentre le musiche della Banda Osiris, originali ed accattivanti, sono la vivace colonna sonora delle loro vite.

E’una sfida stimolante portare in scena “Alle cinque da me”: testo ricchissimo di battute e situazioni, è un vero e proprio cimento da condividere con attori e collaboratori. Una variegata galleria di personaggi acutamente studiata per generare una comicità intelligente, mai grottesca né banale.

Alle 5 da me

Di Pierre Chesnot;

con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero;

regia Stefano Artissunch;

musiche Banda Osiris;

scene Matteo Soltanto;

costumi Marco Nateri;

luci Giorgio Morgese;

SYNERGIE ARTETEATRO/FESTIVAL TEATRALE DI BORGIO VEREZZI/ ARTISTI ASSOCIATI

Per info:

segreteria.teatromarenco@gmail.com 347 73 60 627 dal mercoledì al venerdì dalle 14 alle 19 

BIGLIETTERIA SERALE In teatro a partire da due ore prima dell’inizio delle recite.

TEATRO MARENCO

Via Nicolò Girardengo 48, Novi Ligure (AL)

Regole per accedere al Teatro

– indossare la mascherina durante tutto il tempo di permanenza in Teatro (come previsto dal Decreto- Legge 24 dicembre 2021, n. 221, è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2);

– mantenere il distanziamento interpersonale di 1 metro;

– evitare gli assembramenti nelle situazioni in cui questi si possono verificare (guardaroba, servizi igienici, ingresso teatro);

– esibire la propria certificazione verde COVID-19 di avvenuta vaccinazione o avvenuta guarigione (Super Green Pass) oppure idonea certificazione medica di esenzione o esclusione dalla campagna vaccinale, e documento di identità;

– evitare gli assembramenti;

– utilizzare prodotti per l’igiene delle mani, disponibili in corrispondenza degli accessi e in prossimità delle scale ad ogni piano.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X