Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Musica

Gran finale per PianoEchos ”21: appuntamento a Conzano e Fubine

Pubblicato

il

Dopo l’entusiasmante weekend di apertura, il viaggio musicale di PianoEchos ”21 si conclude con altri due appuntamenti da non perdere per l’originalità e la spettacolarità dei repertori proposti.

Free picture (Piano keys) from https://torange.biz/piano-keys-42951

Sabato 2 ottobre alle ore 17.00, nell’Abbazia di San Maurizio a Conzano, si terrà un concerto per due pianoforti con il duo formato da Francesca Amato e Sandra Landini. Domenica 3 concerto di chiusura nella Chiesa Parrocchiale di Fubine Monferrato, sempre con inizio alle 17.00; protagonista il pluripremiato pianista pugliese Scipione Sangiovanni.

È piuttosto raro avere la possibilità di assistere a concerti per due pianoforti. A Conzano si potrà apprezzare questa scenografica formazione in un repertorio di grande bellezza proposto da un duo affiatato; in programma ci sono la magnifica Sonata K. 448 di Mozart e due importanti brani di Liszt, Les Préludes e l’impervio Concerto Pathétique. Francesca Amato e Sandra Landini svolgono da molti anni un’intensa attività concertistica, sia come soliste che in formazioni cameristiche. Hanno suonato al Gasteig a Monaco di Baviera, al Teatro Nazionale di Algeri, al Festival Świętokrzyska Filharmony (Polonia), al Lake Como Festival, per le Università di Vienna e della Florida, nella Sala da Camera Bulgaria di Sofia, ecc. Francesca Amato registrato un CD con opere di Schubert, Schumann e Brahms mentre Sandra Landini ha pubblicato un CD per Phoenix Classics dedicato a Chopin, Rachmaninov, Balakirev e Glinka. Importanti anche i loro studi musicali. La Amato si è diplomata con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Ferrara e si è perfezionata a Fiesole con Maria Tipo e all’Accademia Pianistica di Imola. La Landini, dopo il diploma al Conservatorio di Firenze con il massimo dei voti e la lode, si perfeziona con Orazio Frugoni, Maria Golia e Boris Petrushansky.

Il giorno dopo PianoEchos ospiterà Scipione Sangiovanni, uno dei pianisti della sua generazione ad aver ottenuto il maggior numero di riconoscimenti nell’ambito della Federazione Mondiale dei Concorsi Internazionali di Ginevra. Vincitore del “Rina Sala Gallo” di Monza e dello “Stancic” di Zagabria, è stato premiato a Jaen, Barcellona, Tbilisi, Porto, Glasgow, al “José Iturbi” di Valencia e recentemente al “Top of The World” di Tromso, una delle competizioni di maggior prestigio a livello internazionale. Il critico francese Patrick Favre-Tissot ha scritto di lui: “Scipione Sangiovanni difende l’eredità dei grandi pianisti italiani come Dino Ciani, Arturo Benedetti Michelangeli e Maurizio Pollini ed è sicuramente degno di essere il loro successore!”. A Fubine proporrà un programma a sorpresa dal titolo “Da Frescobaldi a Duke Ellington” del quale lo stesso Sangiovanni scrive: “Il concerto di questa sera vuole essere controcorrente rispetto all’attuale tendenza artistica, in un’epoca in cui la Storia ha dimostrato che qualsiasi progetto umano può essere spazzato via da un essere invisibile. Un percorso musicale che cerca di ripercorrere le tracce dell’estemporaneità attraverso i secoli allo scopo di ritrovare il gusto per la sorpresa e per l’ispirazione del momento”.

PianoEchos è organizzato dall’Associazione Musicale Ondasonora APS e dall’Associazione San Giacomo OdV in collaborazione con Regione Piemonte, Fondazione CRT e, per questi due concerti, con i Comuni di Conzano e Fubine Monferrato e con la Fondazione Robotti. I concerti di PianoEchos sono tutti a ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria del posto e presentazione del Green Pass oppure di un tampone negativo effettuato nelle ultime 48 ore (misure anti Covid-19). Per info e prenotazioni: info@pianoechos.it – 348.7161557

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X