Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cultura

La Polizia di Stato al Salone internazionale del Libro di Torino

Pubblicato

il

TORINO – Anche quest’anno, la Polizia di Stato partecipa al Salone internazionale del Libro di Torino con uno stand espositivo all’interno del padiglione Oval V150, dove sarà presente anche la rivista ufficiale “Poliziamoderna” con i propri prodotti editoriali.

Tra i primi visitatori di questa mattina si è notata la presenza, tra gli altri, del dott. Giancarlo Caselli e della professoressa Maria Falcone.

All’interno dello stand, allestito dalla Questura di Torino, verranno presentate le attività della Polizia di Stato e delle sue specialità, con la collaborazione di operatori della Polizia Scientifica, Stradale e Postale.

Nel corso della giornata inaugurale “Poliziamoderna” ha curato le presentazioni di due degli autori in divisa che per i primi due giorni della kermesse presenteranno i risultati del loro lavoro. Nel pomeriggio sarà la volta de “L’ultima discendente del giglio” di Angela Gravina, musicista della Banda della Polizia di Stato, che con questo appassionante fantasy racconta, attraverso una romantica storia d’amore tra due giovani, la  ribellione a un destino di morte e odio attraverso una sfida al mondo, in nome della forza dell’amore. Seguirà la presentazione di “Joy per sempre – Diario di un commissario di polizia”, nel quale Salvatore Blasco, dirigente del Reparto prevenzione crimine Emilia Romagna occidentale, racconta una vicenda autobiografica, la storia dell’incontro con una ragazza africana minorenne arrivata in Italia su un gommone che si ritroverà invischiata nelle maglie della criminalità organizzata nigeriana e che riuscirà a salvare anche attraverso la collaborazione di una rete di persone.

Infine, presso il Caffè letterario, sempre all’interno del padiglione Oval, alle ore 18.15, Poliziamoderna, in collaborazione con la casa editrice Rubbettino, ha partecipato al dialogo con Nicola Longo, poliziotto in pensione, autore del romanzo autobiografico “Macaone”, la storia di un agente sotto copertura, in un viaggio nel tempo che attraversa l’Italia in uno dei periodi più complessi della storia del Paese.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X