Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Eventi e manifestazioni

Alessandria: “Anna Tripodi, una vita per il teatro”

Pubblicato

il

ALESSANDRIA – Sabato 16 novembre prossimo alle ore 11.00, presso la Sala Bobbio della Biblioteca Civica “Francesca Calvo”  in piazza Vittorio Veneto 1, si terrà un incontro dedicato ad Anna Tripodi, dal titolo “Anna Tripodi, una vita per il teatro”.

Scomparsa nel maggio del 2018 era la Presidente della Fondazione Piemonte dal Vivo e della aveva  ricoperto il ruolo di Direttore di Aspal, partecipata del Comune di Alessandria, della Fondazione del Teatro Regionale Alessandrino, dell’Azienda Teatrale Alessandrina. 

Il 16 novembre avrebbe compiuto 67 anni.

Durante la mattinata, a cura dell’Associazione Libera Mente e di Agriteatro interverranno gli artisti Enrico Campanati e Laura Curino, con Fiorenzo Grassi, Direttore Teatro dell’Elfo Puccini, Nora Guazzotti, Direttore organizzativo del Festival di Spoleto, Matteo Negrin, Direttore di Piemonte dal Vivo. Coordineranno l’incontro Maria De Barbieri, Presidente di Agriteatro e consulente artistico del Teatro sociale di Camogli e Fabrizio Priano Presidente di Libera Mente.

Anna Tripodi, figura chiave della vita culturale alessandrina, scomparsa prematuramente il 29 maggio del 2018, verrà ricordata nell’incontro  dal titolo “Anna Tripodi, una vita per il teatro”, a cura dell’Associazione Libera Mente e di Agriteatro vedrà le letture degli artisti Enrico Campanati, del Teatro della Tosse di Genova e di Laura Curino, tra i fondatori del Teatro Settimo e dal 2015 anche direttore artistico del Teatro Giacosa di Ivrea. Ricorderanno l’esuberanza, la competenza, la tenacia di una vera “donna del teatro” e che per il teatro molto ha fatto Fiorenzo Grassi, direttore Teatro dell’Elfo Puccini, Nora Guazzotti, direttore organizzativo del Festival di Spoleto, Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo. Coordineranno l’incontro Maria De Barbieri, presidente di Agriteatro e consulente artistico del Teatro sociale di Camogli e Fabrizio Priano di Libera Mente.

Il percorso di Anna Tripodi, dagli studi in ragioneria alla laurea in Lettere, agli approfondimenti post laurea in ambito economico e di amministrazione pubblica suggerisce una precisa idea di teatro: un luogo con una precisa funzione pubblica, da mettere quindi a sistema con l’insieme della strutture civiche di una città, polo aggregativo e propulsore di innovazione all’interno di una comunità. La sua carriera la vede impiegata dal 1983 al 1998 presso A.T.A. Azienda Teatrale Alessandrina, unica municipalizzata italiana a gestire un cinema – teatro. Prima Segretaria Amministrativo (braccio destro dell’allora direttore Franco Ferrari), poi Segretaria Generale. Nel 1998 A.T.A. diventa A.S.P.AL. azienda pluriservizi alessandrina e Tripodi, di concerto con l’Assessore al Bilancio del Comune di Alessandria gestisce l’esternalizzazione dei nuovi servizi di cui il Comune passa la gestione all’Azienda: la gestione del Teatro Comunale di Alessandria, la Ristorazione Scolastica  e della Casa di riposo Comunale, la Riscossione Tributi  (Cosap, ICP, Affissioni pubbliche e mercati), la gestione delle Farmacie Comunali. Fino al 2014 nella sua qualità di Responsabile Amministrativo organizza la nuova azienda, l’amministrazione e la gestione del personale.

Nel 2000 viene nominata Vicedirettore  e poco dopo, nello stesso anno Direttore Generale. In qualità di responsabile di tutti i settori progetta un piano industriale per il rilancio, la valorizzazione e la gestione in modo imprenditoriale dei servizi. L’azienda, costituita per innescare una sinergia tra i diversi comparti e un’economia solidale tra i diversi settori, aveva fra gli obiettivi quello di incamerare risorse dai settori commerciali (tributi, farmacie, ristorazione) con cui pareggiare i costi del settore culturale e soprattutto quelli riguardanti il teatro.

L’obiettivo viene raggiunto e superato, già dal primo esercizio.  Nel febbraio 2002 l’Azienda speciale viene trasformata in S.p.A. e prosegue il rinnovamento delle attività.  In soli 5 anni le farmacie comunali vengono completamente rinnovate, ristrutturate e riallocate in posizioni di maggiore visibilità e transito. Il fatturato passa da circa € 7,5 milioni a € 9 milioni. Scriveva Anna Tripodi: “Era il settore culturale e la gestione del teatro per il quale svolgevo anche un ruolo di direttore artistico quello che mi appassionava di più e pur non trascurando e cercando di gestire  con creatività ed entusiasmo anche gli altri compartimenti le mie maggiori soddisfazioni arrivavano dal teatro”. 

Il Teatro Comunale di Alessandria, da lungo tempo in condizioni critiche, grazie alle nuove risorse viene ristrutturato, messo completamente a norma, dotato di una terza sala cinematografica e multimediale. Fino al 2007 Tripodi cura la  direzione artistica del “cartellone”  principale, del “Teatro ragazzi” e della programmazione cinematografica.

Tra le tante iniziative di valore, dalle produzioni di opere liriche, alla cura di rassegne la più innovativa è sicuramente “RING!” festival della critica cinematografica che nasce nel 2002 per ridare smalto e vivacità al “Premio Ferrero”. Organizzato con la direzione artistica di Alberto Barbera, Bruno Fornara, Lorenzo Pellizzari e Nuccio Lodato, corredato dalla nascita della collana “La nobile arte”, diretta da Lorenzo Pellizzari, il festival parte conquistando da subito tutte le pagine della cultura dei quotidiani nazionali grazie alla generosità di un divertito ed entusiasta Nanni Moretti, che con la partecipazione di Silvio Orlando e Antonio Catania regala al festival di Alessandria uno spettacolo.

Dal 2009 vengono affidati nuovi servizi ad Aspal (ora S.p.A.) tra cui la gestione del Museo del cappello Borsalino, del Teatro delle scienze, delle Sale d’arte, di Palazzo Cuttica. Nel 2014 Tripodi cessa il rapporto per pensionamento e dal maggio 2016 fino alla sua morte sarà Presidente di Piemonte da Vivo.

Anna Tripodi è stata uno straordinario esempio di passione per il lavoro e per il bene pubblico, una figura intraprendente, competente e ottimista ed è per non perdere la sua lezione che si stanno progettando.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X