Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Istanza di concordato preventivo per Scarpe&Scarpe

Pubblicato

il

L’Azienda Scarpe&Scarpe ha presentato il 4 aprile scorso istanza di concordato preventivo presso la sezione fallimentare del Tribunale di Torino.

Sono 1800 i dipendenti a livello nazionale su 153 punti vendita – di cui circa 400 in Piemonte  (27 a tempo determinato) – che hanno ricevuto a oggi solo il 60 % della loro retribuzione del mese di febbraio 2020 e sono in attesa di percepire il saldo e i giorni lavorati a marzo.

“L’Azienda – spiegano Stefania Zullo e  Cristiano Montagnini della Fisascat Cisl  Torino-Piemonte pur avendo raggiunto l’accordo della cassa integrazione in deroga a livello nazionale, non ha saldato la quota restante ai suoi dipendenti. Siamo seriamente preoccupati delle difficoltà economiche che stanno affrontando i lavoratori. Non sappiamo neanche i tempi di messa in pagamento da parte dell’Inps della cassa integrazione. Oltre a esigere dall’azienda garanzie occupazionali e retributive, chiediamo rispetto e attenzione verso i suoi dipendenti che hanno sempre dimostrato massima dedizione e fiducia”.

1 Commento

1 Commento

  1. Sabrina

    8 Aprile 2020 12:32 at 12:32

    Buongiorno,
    Sono una dipende Scarpe&Scarpe da molti anni. Sicuramente nn viviamo un bel periodo, ma sicuramente l azienda sta facendo di tutto x tutelare l azienda stessa e i suoi dipendenti. Noi siamo fiduciosi nella riapertura e ripartiremo tutti meglio di prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X