Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Torino, arrestati 7 pusher e sequestrate dosi di cocaina e hashish

Pubblicato

il

TORINO – Durante i controlli effettuati nel fine settimana per arginare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del comando provinciale di Torino, nelle ultime ore, hanno arrestato complessivamente 7 persone e sequestrate dosi pari a 80 grammi di cocaina e 12 di hashish nonché sostanza da taglio.

A nord del capoluogo sono stati arrestati 4 nigeriani, tra i 22 e i 31 anni, tutti domiciliati a Torino, per detenzione di droga.

Sono stati fermati e controllati, intorno alle 13 di ieri, dai carabinieri in Via Druento a Torino, mentre organizzavano lo spaccio della giornata e suddividevano  le dosi da vendere in città. La perquisizione ha permesso di sequestrare tre maxi ovuli di cocaina, circa 45 grammi, 6 telefoni cellulari, utilizzati per organizzare la vendita e l’acquisto della droga, materiale per preparare  in strada  le dosi al cliente e circa 600 euro. I quattro nigeriani sono in carcere a Torino.

A sud della città, in Corso Unione Sovietica, invece i Carabinieri hanno fermato una macchina durante un posto di controllo notturno e gli occupanti, due italiani di 34 e 53 anni, non sono stati collaborativi con la pattuglia. Il loro atteggiamento ha insospettito i militari che hanno approfondito gli accertamenti. La perquisizione del mezzo, guidato dal 34enne, ha permesso di trovare 30 grammi di cocaina nel portaoggetti mentre la successiva perquisizione a casa ha permesso di rinvenire 700 euro, probabile provento dell’attività di spaccio.

A casa del 53enne, i carabinieri hanno trovato 9 grammi di sostanza da taglio, tracce di stupefacente e un bilancino di precisione, mentre nella stanza da letto dell’inquilina dell’uomo è stata rinvenuta altra droga, 12 grammi di hashish e 6 grammi di cocaina. La donna è stata denunciata a piede libero per detenzione di stupefacenti, mentre il 34enne e il socio di 53 anni sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di droga e sono stati accompagnati in carcere.

A Pinerolo, nel torinese, i carabinieri della locale Compagnia hanno invece rintracciato un ricercato marocchino di 32 anni, senza fissa dimora, per un ordine di carcerazione, emesso dall’Autorità Giudiziaria il 18 maggio scorso, per una pena definitiva di 6 mesi e 30 giorni per reati in materia di stupefacenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X