Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Sindaco Ovada: «Abbiamo posto il problema degli sfollati all’attenzione delle autorità»

Pubblicato

il

OVADA – Si è svolto questo pomeriggio a Palazzo Ghilini l’incontro fra i sindaci dei comuni alluvionati, Protezione Civile e Presidente della Provincia.

Il servizio andato in onda nel nostro TG

A margine della riunione che si è svolta quanto pomeriggio a Palazzo Ghilini ad Alessandria fra i sindaci dei paesi alluvionati con il Presidente della Provincia Gianfranco Baldi, il capo del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale Angelo Borrelli e l’assessore regionale alla Protezione Civile Marco Gabussi abbiamo intervistato il sindaco di Ovada Paolo Lantero:

«L’importante problema degli sfollati nella periferia di Ovada è stato posto all’attenzione questo pomeriggio. Abbiamo cercato di mettere davanti alle istituzioni l’urgenza del ripristino di particolari strade che, di fatto, sono state interrotte per frane e cedimenti durante le ondate di maltempo recenti, e che non consentono agli abitanti di quelle zone di raggiungere le loro case. Due le persone sfollate il 22 ottobre scorso in un caseggiato posto nelle vicinanze del terzo passaggio a livello sulla provinciale 456 del Turchino in frazione Gnocchetto per la strada impercorribile».

«Sono però la località S. Bernardo e la strada Ergini a destare maggiori preoccupazioni per una ragazza e due gruppi di famiglie – ha continuato il sindaco di Ovada- In un caso le abitazioni sono raggiungibili solo a piedi e bisogna presto ripristinare il transito agli autoveicoli anche per i mezzi di soccorso in caso di emergenza. Nell’altro le abitazioni sono raggiungibili soltanto attraversando le proprietà private, per cui al momento sono stati presi accordi con i proprietari che hanno dato la loro disponibilità che ovviamente non potrà essere illimitata. In zona S.Bernardo una ragazza è stata costretta ad allontanarsi dalla sua casa per una frana che potrebbe travolgere l’abitazione stessa».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Post AD
X