Entra in contatto con noi
Pubblicità
Post AD

Cronaca

Rsa San Salvatore, 14 i positivi. Il sindaco Beccaria: “Contagio circoscritto”

Pubblicato

il

SAN SALVATORE MONFERRATO – Sono 14 al momento, tra operatori sanitari e ospiti, i cittadini positivi al Covid-19 legati al focolaio scoperto nella casa di riposo “Madonna del Pozzo”. Due degli ospiti hanno perso al vita a causa delle complicanze del Covid: “Mi stringo ai loro parenti, ai loro amici e conoscenti e partecipo al loro dolore” – ha commentato il sindaco, Enrico Beccaria, nel dare la notizia.

“I giorni che viviamo sembrano averci portato indietro di mesi, in un recente passato che speravamo non ritornasse più: la paura è diffusa, ma il contagio fortunatamente no. San Salvatore non è in “zona rossa”, non esistono in Italia ‘zone rosse’ “. – spiega il sindaco di San Salvatore, Enrico Beccaria.

“Il contagio di questi giorni è circoscritto ad alcuni casi legati agli ospiti e agli operatori della casa di riposo: al momento 14 concittadini a cui auguro pronta guarigione. Se adottiamo le misure di sicurezza il virus potrà essere contenuto nella stretta cerchia nella quale si è rapidamente diffuso nei giorni scorsi. Il problema, quando ha iniziato a manifestarsi è stato subito affrontato con il ricovero in strutture ospedaliere della zona: gli ospiti malati non sono più, da giovedì, presso la casa di riposo e gli operatori in cura sono a casa, con l’invito a non uscire, un invito chiaro che ho esteso personalmente ai familiari stretti. Il virus si combatte con la cura e con l’isolamento dei contagiati e chi ne è in contatto e fino a prova contraria (cioè con esito negativo del tampone) è sano. Per precauzione tutto il nucleo familiare deve essere isolato: non vogliamo che il contagio si estenda e fino ad ora non si è esteso: si deve continuare così”.

“Chiedo a tutti un atto di responsabilità: seguite le norme e non abbandonatevi sconsideratamente alla mancanza di precauzioni: indossate la mascherina e state distanti almeno un metro dalle altre persone. – continua Beccaria – In questo momento è tutto sotto il controllo delle autorità sanitarie e come ho già detto, il problema di questi giorni resta circoscritto alle persone legate all’ambiente della casa.Siate prudenti, ma non lasciatevi trascinare dalle conseguenze del panico incontrollato”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X